100 ANNI DI ANELLI DI FIDANZAMENTO: VIAGGIO NEL GIOIELLO DEL “SÌ”

Correva l’anno 1947 quando la pubblicitaria Frances Gerety coniò quello che sarebbe diventato uno degli slogan più famosi e citati di tutti i tempi: Un diamante è per sempre. La frase segnò il debutto di De Beers nel mercato delle gemme, evocando gli anelli di fidanzamento. Oggetto del desiderio delle donne ad ogni latitudine, non si tratta di anelli come gli altri. Il diamante è un must senza tempo ma, nel corso dei decenni, il modo di incastonare e avvolgere la pietra è molto cambiato, come dimostra un video realizzato dal canale di moda Mode.com.

In quasi 3 minuti il filmato ripercorre l’evoluzione degli anelli di fidanzamento, a cominciare dal classico solitario di inizio Novecento, incastonato da una montatura di oro giallo. Tanti gli stili, tanti i metalli preziosi: in pochi secondi si passa dalle gemme rotonde degli anni Trenta, impreziosite dal platino, all’oro giallo e rosa, fino ad arrivare agli attuali diamanti Halo, leggermente colorati. Gioielli preziosi, che si fanno notare, in cui ogni elemento partecipa alla bellezza, senza mai mettere in ombra il vero protagonista: il diamante, con la sua inconfondibile luce.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato