COLORI E DETTAGLI TRIBALI
LA MODA SI ISPIRA ALL’AFRICA

Il “mal d’Africa” è protagonista sulle passerelle e c’è una collezione che unisce perfettamente anima africana e siciliana: quella di African Queens

Dal Sahara alle passerelle di moda, per l’estate 2016 il mal d’Africa porterà nel guardaroba colori e stili tipici delle terre remote. La passione per questi luoghi non è certo una novità ed è così che un mix di colori intensi, presi in prestito dalla natura, si prepara a dare vita a capi e accessori decisamente originali. Decorazioni e pattern tutt’altro che semplici, gioielli dalle dimensioni importanti e toni caldi: per essere un po’ sopra le righe, basterà affidarsi ai dettagli etnici e tribali. In perfetta sintonia con questa tendenza è la proposta tutta Made in Sicily della linea di abiti e accessori African Queens, di Adjo Cuccia e Aissetou Jaithe, ragazze giovanissime che hanno creato la loro prima capsule collection.

Una collezione che ha due anime, africana e palermitana. Adjo è originaria del Togo ed è stata adottata da una famiglia palermitana, mentre Aissetou è nata a Palermo da genitori del Gambia. Con la pratica e lo studio sartoriale hanno mosso i primi passi, quasi per gioco, nel mondo della moda e nel 2014 hanno trionfato allo Start Up Weekend; alla fine del mese di marzo 2016 i loro capi hanno sfilato in passerella per la prima volta. Utilizzano stoffe africane, originali al 100%, realizzando capi e accessori per uomo e donna. Gonne e pantaloni, abiti, tip, camicie, t-shirt e, da quest’anno, anche costumi da bagno.

1 Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato