SIMONE SABAINI, DA NORD A SUD
GRAZIE AL CIOCCOLATO DI MODICA

simone sabaini

Simone Sabaini è diventato produttore di punta di un’eccellenza siciliana famosissima in tutto il mondo: il cioccolato di Modica

Ha sovvertito i più classici luoghi comuni sulla fuga dei cervelli da Sud verso Nord, abbandonando una carriera ben avviata nel mondo della finanza a Verona, in cambio di un’attività in Sicilia. La scelta si è rivelata vincente, perché Simone Sabaini è diventato produttore di punta di un’eccellenza siciliana famosissima in tutto il mondo: il cioccolato di Modica. Tutto è iniziato anni fa, nel corso di una vacanza: Sabatini aveva un impiego appagante, ma è al Sud che si è riappropriato della sua vita.

Si è licenziato, approdando ad Altromercato, dove è diventato responsabile del controllo delle filiere sudamericane dello zucchero e del cacao. Si è appassionato all’argomento e ha deciso di imparare a produrre il cioccolato a regola d’arte. Dove avrebbe potuto farlo, se non a Modica? Qui ha creato il marchio Sabadì, puntando su materie prime selezionate e un’innovativa tecnica di lavorazione, che è oggi una realtà consolidata: nel 2016 ha fatturato 800 mila euro, esportando in 35 Paesi.

FOTO: FACEBOOK

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato