SAMBUCA, SAVOCA E PETRALIA SOPRANA
TRE BORGHI PER AIRBNB

Airbnb ha inserito Sambuca, Savoca e Petralia Soprana in un progetto pilota di promozione del turismo, realizzato in collaborazione con il Mibact

Tutti pazzi per i borghi siciliani. Anche Airbnb non ha resistito all’appeal di Sambuca, Savoca e Petralia Soprana e ha quindi deciso di inserirli in un progetto pilota di promozione del turismo, realizzato in collaborazione con il Mibact.  Il progetto «Borghi italiani», creato per promuovere il turismo sostenibile nei piccoli centri abitati rispetto alle tradizionali destinazioni turistiche, è patrocinato dall’Anci e include oltre 40 borghi in tutta Italia.

Tre di loro (Sambuca di Sicilia, Lavenone in Lombardia, Civitacampomarano in Molise) vedranno anche il recupero di alcuni spazi pubblici: nel caso di Sambuca, sarà il museo archeologico. Venti destinazioni saranno poi raccontate in un portale internazionale dedicato «Di borgo in borgo» già on line dove ci sarà una guida storica e una lista degli appartamenti che sarà possibile prenotare.

Airbnb, piattaforma di home sharing lanciata nel 2008, ha colmato un vuoto presente nell’ambito dell’ospitalità, affiancando un’utile soluzione a quella offerta dalle strutture ricettive tradizionali. Un nuovo modo di viaggiare che privilegia l’essere ospiti delle comunità locali.

Foto di Tatiana BerestovaSavoca, CC BY-SA 2.0, Collegamento

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato