LE MASCHERE VISO DEL MOMENTO
VENGONO DALL’ASIA

maschere viso

Black mask e maschere in tessuto sono un vero tormentone beauty: ecco a chi sono adatte

Ha fama di essere una delle skincare più mirate e ricche: la cura della pelle made in Corea  propone tanti prodotti da usare, specialmente la sera, per rimettere a nuovo la pelle del viso.

Non c’è da stupirsi quindi se proprio dalla Corea (ma anche dal Giappone) è giunto fino a noi un vero e proprio tormentone beauty: le maschere viso. Purificanti, idratanti e perfino rinfrescanti, ne esistono di tantissime tipologie. Scopriamo le più famose: la black mask e le sheet mask.

La black mask: la maschera purificante per pelli impure

La più trendy del momento è quella nera, la cosiddetta black mask: una maschera purificante, spesso a base di carbone, alghe e altri principi attivi che mirano a pulire in profondità la pelle.

Pensate per le pelli grasse o con impurità, le black mask sono spesso “peel off”. Significa che si rimuovono come una pellicola dopo aver atteso che si siano asciugate del tutto, ed è proprio grazie all’azione meccanica che riescono a rimuovere impurità e punti neri, proprio come un cerottino per il viso.

È per questo motivo che le maschere nere vanno usate con cautela se la propria pelle è sensibile: meglio applicarla solo dove serve, per esempio su mento e naso, o scegliere delle tipologie a risciacquo, più delicate soprattutto in caso di rossori e couperose.

In caso di dubbi o di pelli problematiche, comunque, è sempre meglio affidarsi ai consigli del proprio dermatologo.

Le maschere in tessuto: ideali per pelli secche

Un’alternativa decisamente più delicata sono le maschere in tessuto. Provengono dal lontano Oriente ma hanno fatto breccia nel cuore delle beauty addict di tutto il mondo: idratanti e piacevoli da utilizzare, fanno la felicità delle pelli secche e delicate.

Al loro effetto idratante spesso ne uniscono uno rinfrescante e rassodante: basta tenerle in posa per circa quindici minuti, massaggiando in seguito sul viso i residui di prodotto. Per un effetto extra fresco si possono conservare in frigo prima dell’uso: provare per credere!

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato