MICHELE HA CONQUISTATO GLI INGLESI
CON LA CUCINA SICILIANA

Arancine, panelle, rosticceria, pasta, cassate e cannoli: nel suo menu, che viene diffuso attraverso passaparola e social, c’è spazio per i piatti più noti e amati della Sicilia

Da Palermo a Londra, nel segno della buona cucina siciliana. Michele Barbera ha lasciato la Sicilia e, una volta arrivato in Inghilterra ha subito trovato lavoro come barista, per poi entrare in cucina e lavorare in due locali, il Sal Capone e il Balthazar Restaurant. Dopo aver conosciuto una ragazza italiana, ha deciso di creare un’attività tutta sua, The GoodRice. Non si tratta di un ristorante come gli altri, perché Michele ha trasformato la sua cucina di casa, in un appartamento che si trova a a Walthamstow, sulla Victoria Line, nel suo posto di lavoro.

Qui prepara prodotti made in Sicily, classici dello street food e non solo. Arancine, panelle, rosticceria, pasta, cassate e cannoli: nel suo menu, che viene diffuso attraverso passaparola e social, c’è spazio per i piatti più noti e amati della Sicilia. The GoodRice, nato nel luglio scorso, ha riscosso molto successo: la clientela è molto varia, non ci sono soltanto inglesi, ma anche tanti italiani emigrati. Ogni giorno, Michele produce in media da 50 a 100 arancine, di vari gusti. Una nuova conferma del fatto che la cucina siciliana è una delle più amate al mondo!

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato