Chanel, la sfilata di Parigi è in mezzo al bosco

Parigi Chanel Bosco sfilata

Il Grand Palais si trasforma in un bosco: Kaia Gerber e le altre super modelle di Karl Lagerfeld sfilano tra querce e foglie autunnali, dettando i trend del prossimo autunno inverno

Un bosco di querce all’interno del Grand Palais di Parigi: è questo il setting innovativo della sfilata con cui Chanel ha presentato la collezione autunno inverno 2018/2019 alla settimana della moda di Parigi.

Chanel e il bosco voluto da Karl Lagerfeld

Un’idea del direttore creativo di Chanel, Karl Lagerfeld, famoso proprio per i suoi allestimenti originali: proprio un anno fa al Grand Palais aveva fatto sfilare le modelle in mezzo a suggestive cascate.

Quest’anno, per la Settimana della Moda di Parigi, la nuova collezione è stata presentata in un’altra ambientazione iper realistica fatta da foglie gialle sul pavimento, grandi querce e cartonati a tema bosco sulle pareti.

Un bosco dai colori autunnali su cui le super modelle – tra cui Kaia Gerber, musa di Lagerfeld e figlia di Cindy Crawford – hanno sfoggiato le novità firmate Chanel.

La collezione Chanel autunno inverno 2018/2019

Lo stile distintivo di Chanel si conferma nella scelta dei tailleur in tweed, il capo bon ton per eccellenza, ma la palette di colori supera il classico bianco e nero – i toni preferiti da Lagerfeld – per scaldarsi con sfumature di rosso, ruggine, muschio, pino verde, marrone e stampe a foglie e fiori.

Abiti lunghi, accessori da sovrapporre e orecchini visibili anche da lontano lanciano i primi trend per il prossimo autunno. Non mancano i guanti fino al gomito e gli occhiali da sole, finalmente più stretti, con un richiamo agli anni Novanta.

 

Lo chignon spettinato e altre lezioni di stile made in Chanel

Trucco e capelli da copiare: le modelle di Karl Lagerfeld hanno sfilato con un’acconciatura rilassata e relativamente semplice, il “messy bun”, lo chignon spettinato da portare in cima alla testa. Sul viso un makeup semplice, che lascia la scena agli abiti e alle collane vistose: parole d’ordine le sopracciglia naturali ma spesse e labbra che sembrano non avere il rossetto, grazie a tonalità “my lips but better” dalle sfumature color corallo.

Credits immagini: Sito ufficiale

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato