3 prodotti beauty must have per il trucco sposa

trucco sposa

Il makeup delle spose deve essere sì a lunga tenuta, ma anche bello da vedere in foto: luminoso e con un effetto “bonne mine”

Quali sono i prodotti che non possono mancare nel beauty per un trucco sposa? Eccone tre, perfetti per chi si trucca da sola ma anche per chi preferisce affidarsi a un makeup artist professionista.

Il primer viso, per un trucco sposa long-lasting

La parola d’ordine per un trucco sposa è: long-lasting, ovvero a lunga durata. Il makeup non deve sciogliersi, non deve scomparire dopo poco né deve segnare eventuali rughe o pori dilatati.

Qual è allora la bacchetta magica per prevenire tutti questi potenziali disastri? Semplice: il primer viso. Da scegliere in base al proprio tipo di pelle: idratante se la pelle è secca, opacizzante se è grassa, una buona via di mezzo (levigante e illuminante) per chi ha la pelle mista, con zone secche (per esempio sulla fronte) e grasse (come i pori dilatati sulle guance).

Ogni tipologia di primer viso aiuta il trucco a stendersi meglio e a rimanere ben saldo per ore e ore: che siate voi stesse a truccarvi o che sia un professionista, ricordate di non saltare questo step, per un makeup che arrivi fino alla fine della festa!

La cipria giusta per ogni incarnato (e a prova di flash)

La cipria non deve e non può mancare nel beauty di una futura sposa: fissa il makeup, asciuga eventuali lucidità del viso e riesce anche a dare un finish da “filtro fotografico”, se ben scelta. Occhio a non abbondare, per evitare l’effetto “cakey” (gessoso e pesante), e soprattutto fate attenzione a non optare per una cipria fotoriflettente, a meno di non sfumarla con estrema precisione. Queste ciprie, infatti, pur essendo invisibili, se vengono applicate in quantità eccessive riflettono la luce e formano un alone bianco nelle foto: da evitare accuratamente nel giorno più importante!

Trucco sposa: l’illuminante non può mancare

Viso radioso, luminoso e sano: bello da vedere dal vivo ma anche in foto. L’equilibrio in un trucco sposa è tutto, e trovare il giusto tocco per rendere il viso tridimensionale e non appiattito da chili di trucco è importantissimo: per questo entra in scena l’illuminante. Da scegliere con cura, con una formula che rispetti la pelle su cui si andrà a stendere: non troppo oleoso se la pelle è grassa, non troppo “farinoso” se invece è secca. Le formule degli illuminanti sono tantissime, dalle gocce agli stick: una variante in polvere pressata è un’ottima scelta, per dare iridescenze glowy agli zigomi in modo naturale e stratificabile.

 

 

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato