Plogging, anche a Palermo arrivano i runner che seminano bellezza

plogging palermo retake

Un trend nato in Svezia che si sta diffondendo anche in Italia: il plogging unisce fitness e cura per l’ambiente. Appuntamento a Palermo il 28 aprile

Sabato 28 aprile, in contemporanea ad altre 28 città, anche Palermo avrà il suo Plogging lungo un percorso che prenderà il via dal Parco della Salute al Foro Italico e che si snoderà lungo parchi, giardini, ville, strade pedonali e marciapiedi. Ma di cosa si tratta esattamente?

Plogging, dalla Svezia il trend che unisce benessere fisico e ecologia

Plogging è una parola che nasce dalla combinazione dello svedese svedese “polka upp” e dall’inglese “jogging” e che in sostanza significa correre raccogliendo i rifiuti che si incontrano lungo il percorso.

Esploso in Svezia, Paese dove il rispetto dell’ambiente ha radici profonde, il Plogging si sta diffondendo in molti paesi dell’Europa; negli Usa è praticato in forma simile dal 2014.

In Italia è sbarcato da un po’ di tempo ed è considerato un fenomeno di tendenza, documentato sui social (#Plogging su Instagram) molto apprezzato dagli appassionati del fitness all’aria aperta che con entusiasmo postano foto e filmati.

È un’attività che fa bene al corpo, alla testa e all’ambiente; non costa nulla e non richiede attrezzature particolari se non un sacchetto leggero da riempire, mentre si corre, con cartacce, lattine e altro; inoltre, sembra che in 30 minuti di attività si brucino 290 calorie.

Ad organizzare l’evento l’associazione di volontariato Retake Palermo, nata nel 2016.

«Ciò che ci rende orgogliosi – commenta Marco D’Amico, Presidente di Retake Palermo – è di avere coinvolto Palermo in questa giornata che sarà il frutto di un progetto pilota che vede coinvolto il movimento Retake con tutte le sedi presenti sul territorio nazionale dove si terranno altre giornate di Plogging; una gara che pur non avendo carattere agonistico, ma esclusivamente ecologico e di partecipazione cittadina attiva e volontaria, ci unisce tutti nel desiderio di rendere la nostra città più bella e decorosa. Ci fa, inoltre, piacere – conclude D’Amico – annunciare l’inizio della collaborazione con UniCredit che nei giorni scorsi ha donato un contributo finalizzato all’acquisto di divise e di kit per la pulizia di beni comuni vandalizzati, abbandonati o in stato di degrado».

Sabato mattina i runners iscritti al Plogging riceveranno guanti e sacchetti per raccogliere i rifiuti, inoltre ci saranno gadget e premi offerti gentilmente da Percorrere e Spanu Sport.
Al fine di organizzare al meglio la manifestazione l’iscrizione è gratuita ma obbligatoria. Possono partecipare tutti: bambini, adulti, amici a quattro zampe.
Per info e iscrizioni retakepalermo@gmail.com

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato