L’avete riconosciuta? Favignana è il set di un nuovo videoclip

A rendere ancora più particolari le riprese, oltre alla location, è stato il fatto di coinvolgere un gruppo di ragazzi locali

La Sicilia è sempre più richiesta, e non solo dai turisti che la scelgono durante tutto l’anno. I Friendly Fires, band britannica originaria di St. Alban, Hertfordshire, hanno infatti scelto Favignana per girare il loro nuovo video. A dirigere, Giorgio Testi, regista italiano che ha trovato fortuna nel Regno Unito, con una casa di produzione che si chiama Pulse Films. Testi è originario di Roma e si è diplomato come tecnico del suono al Centro Sperimentale di Cinematografia: quando i Friendly Fries hanno spiegato di voler girare in Italia, non ha avuto dubbi. Volevano far venire voglia d’estate, magari con un pizzico di nostalgia: così è arrivata la proposta di Favignana, un’isola in cui è stato diverse volte.

A rendere ancora più particolari le riprese, oltre alla location, è stato il fatto di coinvolgere un gruppo di ragazzi locali. Sono state, dunque, ricreate situazioni normali per loro, cambiando solo alcuni luoghi. Quello che è venuto fuori è un ritratto di una Favignana senza tempo, meno da cartolina e più selvaggia, ma sempre e comunque in grado di stupire. Tra le scene girate, ce n’è una con una festa, che ha scelto come location Villa Margherita: si è trattato di un party a tutti gli effetti, iniziato al tramonto, con gente che si è davvero ubriacata. Vedendo il risultato finale, non si può che pensare che l’obiettivo sia stato raggiunto.

Anche in questo caso, la Sicilia ha dato il meglio di sé, con le inquadrature del mare cristallino, gli inconfondibili paesaggi e un’atmosfera che fa venire voglia di raggiungere Favignana prima possibile. Un modo perfetto per inaugurare l’estate che è ormai alle porte e il prossimo tour di concerti dei Friendly Fires, che li vedranno impegnati in tutta Europa, da Bilbao (BBK Live, 12/14 luglio) a Berlino (Lollapalooza, 8 e 9 settembre).

Love Like Waves, il video dei Friendly Fires

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato