Caffè letterario e spazio espositivo, a Palermo rinasce lo Stand Florio di via Messina Marine

Stand Florio

L'edificio, costruito nel
 1905 su progetto di Ernesto Basile, dopo anni di incuria e abbandono torna a nuova vita: sarà un caffè letterario e contemporary hub

Lo Stand Florio di via Messina Marine a Palermo si prepara a una nuova vita: i lavori di riqualificazione si sono conclusi (almeno per una parte dello storico edificio) dopo anni di incuria.

La «Tavernetta del Tiro» dello Stand Florio è finalmente restaurata

Il 12 giugno il Direttore
 Generale dell’Agenzia del Demanio Roberto Reggi e il Sindaco Leoluca 
Orlando, insieme al Soprintendente dei Beni Culturali Lina Bellanca e 
all‘Amministratore Unico della «Stand Florio Unipersonale s.r.l.» Fabio Vajana, hanno presentato il restauro di questo edificio, costruito nel
 1905 su progetto di Ernesto Basile.

I lavori di riqualificazione, iniziati nel dicembre 2017, sono stati
 completati per la sala principale dello Stand, la cosiddetta
 «Tavernetta del Tiro», dove si è tenuta la presentazione del
 progetto.

Nel corso dell’anno proseguiranno gli interventi per portare
 a termine il recupero completo dell’edificio e della sua area esterna.

Contemporary hub e spazio espositivo, ecco il futuro dell’edificio di Basile

Affacciato sul lungomare meridionale di Palermo e per molti anni
 inutilizzato (o, peggio, oggetto di attività e occupazioni abusive), lo Stand 
Florio a restauro concluso sarà un contemporary hub, con un caffè 
letterario e una sala lettura nell’edificio principale.

Il primo piano
 sarà adibito ad area espositiva temporanea, utilizzabile anche per set
fotografici e piccoli eventi. Il giardino storico ospiterà un’arena 
per 300 posti e spazi per mostre temporanee, fiere e presentazioni.
 L’edificio secondario sarà invece dedicato alla ristorazione e alle 
cucine.

Il percorso di riqualificazione di questa splendida struttura, 
caratterizzata da una connotazione architettonica moresca, s’inserisce
 nell’ambito del progetto Valore Paese-FARI, l’iniziativa dell’Agenzia 
del Demanio e Difesa Servizi SpA arrivata alla terza edizione che 
promuove la rinascita delle strutture costiere italiane attraverso 
progetti di recupero e valorizzazione in partneship con i privati.

Lo
 Stand Florio, inserito nel bando 2016, è stato aggiudicato per 50 anni
 alla «Servizi Italia s.r.l.» che ha costituito la società di scopo
«Stand Florio Unipersonale s.r.l.» per la gestione e pagherà un canone
 annuo di 14.400 euro, a fronte di un investimento complessivo di 
600.000 euro.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato