Ustica la mèta dei sogni, Io Donna le dedica un reportage

Ustica Io Donna

Lo spirito dell'isola conquista anche il settimanale femminile, che le dedica un lungo articolo da non perdere

Un’isola diversa dalle altre: è questa l’impressione che fa Ustica al primo colpo, ed è così che comincia il viaggio di Io Donna, l’inserto femminile del Corriere della Sera, alla scoperta dell’isoletta.

Ustica, un viaggio per scoprirne i punti forti che conquista anche Io Donna

L’articolo che Io Donna dedica a Ustica ne mette in luce la natura: lontana da esempi glamour e griffati come Capri o Ischia, ma anche dalle atmosfere rassicuranti di Pantelleria o Lipari, con le loro case tipiche che subito ti proiettano in un’atmosfera isolana.

A Ustica l’architettura è semplice, a parlare per lei sono il mare cristallino, la natura “di terra”, i fondali incontaminati, salvaguardati dal 1986 con l’area marina protetta. Un’isola da vivere anche lontano dall’acqua, con una flora che dal 1996 è riserva naturale terrestre: l’articolo evidenza i punti forti di questo luogo unico, in cui l’esperienza della natura prevale sulle mondanità di altre isole del nostro Mediterraneo.

Snorkeling, immersioni e le esperienze tipiche usticesi

Tra le esperienze consigliate non possono mancare quelle a contatto con il mare, forse la più grande ricchezza dell’isola: a cominciare dallo snorkeling, l’esplorazione dei fondali con pinne e maschera. I luoghi suggeriti sono l’immancabile Cala Sidoti e la Grotta Segreta: nuotare tra banchi di pesci e guardare le ricchezze offerte del mondo sommerso fa sì che si possa godere a fondo di una vacanza a Ustica.

Ma non solo: anche le immersioni sono un’esperienza “must” dell’isola, grazie ai centri diving che ne propongono di diverse tipologie, da quelle per principianti a quelle per i più esperti. Blue Diving Ustica, Orca Diving e La Perla Nera sono quelli suggeriti dall’inserto del Corriere.

Il lato culturale dell’isola

Non solo “a mollo”, però, si vive a Ustica. Io Donna segnala “Ustica Villaggio Letterario”, un evento ricchissimo che si svolgerà durante l’estate (ne abbiamo parlato anche noi), ma anche il Museo Civico Archeologico e il Museo di Scienze della Terra.

Potete leggere l’intero articolo di Io Donna qui. Subito dopo sarà difficile resistere alla tentazione di partire!

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato