Le feste della birra da non perdere a luglio in Sicilia

feste della birra sicilia

Gli amanti della bionda hanno due nuovi appuntamenti a cui non mancare: ecco quali

Estate e birra sono un connubio imbattibile: Catania e Palermo, insieme a Cefalù, hanno già avuto modo di dar luogo a feste della birra di successo nei mesi passati, ma le celebrazioni in Sicilia non si sono fermate.

Ci sono infatti altre due città pronte a far scorrere fiumi di birra in questa calda estate: pronti a festeggiare con una buona pinta?

La festa della birra (“l’originale”) di Valverde (Catania)

La Festa della birra è ormai tradizione consolidata a Valverde, che oltre un trentennio fa diede vita alla kermesse. L’iniziativa torna il 27, 28 e 29 luglio 2018 in piazza del Santuario  dalle 17 a mezzanotte.

La Festa della birra “l’originale”, a ingresso gratuito, vedrà la partecipazione di tanti produttori locali e birrerie di qualità che guideranno i visitatori alla scoperta di una tra le più antiche bevande mai prodotte dall’uomo. A condire il tutto spettacoli di musica e il consueto mercatino di artigiani.

Feste della birra anche a Pozzallo (Ragusa) con il Sicily Beer Fest

Anche Pozzallo (Ragusa) si prepara al suo Sicily Beer Fest, in programma dal 20 al 22 luglio in Piazza delle Rimembranze. Un festival itinerante che già aveva toccato città come Marzamemi e Giardini Naxos, per portare l’amore per la birra nelle località più frequentate durante l’estate.

L’evento mira a far conoscere le qualità delle più importanti birre artigianali e di creare sano divertimento per le migliaia di persone che la manifestazione è capace di coinvolgere.

Sarà presente anche un’area food con tante varietà gastronomiche e una serie di eventi a partire dalle ore 20. Protagonisti anche musica, comicità, talent show, balli country e latini, giochi a premi. Per i più piccoli è prevista un’area giochi, con pista e gonfiabili di vario tipo.

La tre giorni sarà registrata e trasmessa sul programma televisivo “A tutta Birra!!!” in onda in mondovisione sul canale “Viva l’Italia Channel” di Sky.

Foto: Pixabay

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato