‘Cantine in cucina’, arriva il nuovo format dedicato a cibo e vino

Un nuovo format è in arrivo all’Enosteria Sicula. Si tratta di Cantine in Cucina, una formula che coniuga la buona cucina ai vini di qualità Made in Sicily

Si inaugura il prossimo 1 febbraio un ciclo di cene-degustazioni i cui protagonisti saranno cibo e vino declinati in base alla creatività dell’Ambasciatore del Gusto Gioacchino Sensale, chef consulente del locale in via Torrearsa 3, e alle etichette dei vini siciliani della fornita carta dell’ Enosteria.

L’iniziativa, fortemente voluta da Massimo Rallo, Danilo Ciulla e Pietro Scelfo, ideatori e titolari di Enosteria Sicula Massimo Rallo consta di un ciclo di incontri che coniugheranno, le creazioni di Sensale e le eccellenze enologiche siciliane.

Le serate saranno impreziosite dalla presenza di produttori, enologi e brand ambassador che si avvicenderanno raccontando, tra una portata e l’altra, genesi, storia e mission aziendale, elargendo notizie dettagliate circa le caratteristiche dei vini e la loro produzione, fino a svelare aneddoti ed episodi, talvolta persino singolari e bizzarri, che incuriosiranno e stuzzicheranno i commensali.

Si tratta di un’esperienza multisensoriale dai vivaci colori siciliani, che traccerà un intrigante percorso tra piatti e calici fino alla scoperta delle tipicità siciliane.

Ad ogni piatto sarà abbinato un vino da Marcello Malta, degustatore ufficiale Ais Sicilia, e da Livia Ricevuto, sommelier Ais e responsabile di sala, che ne racconteranno le note degustative e le percezioni organolettiche dei piatti della gastronomia siciliana di Gioacchino Sensale.

A fare da apripista, il prossimo venerdì 1 febbraio, la cantina trapanese Fondo Antico della famiglia Polizzotti Scuderi, che si trova in Frazione Rilievo, esattamente a metà strada della S.S. 115 che collega Trapani a Marsala. Tradizione.

Un’azienda agricola che si distingue per attenzione e rispetto verso la Natura: cura maniacale per l’integrità dell’uva che arriva in cantina, ridotta applicazione di fitofarmaci e utilizzo di fonti di energie alternative per ridurre le emissioni di CO2.

In questa occasione tra i commensali sarà presente l’intraprendente e dinamica enologa della cantina, Lorenza Scianna, eletta enologo dell’anno 2014 per la Guida Vini del Giornale di Sicilia, che illustrerà la sua azienda attraverso i suoi vini, negli anni pluripremiati.

​Questo il menù in abbinamento ai vini Fondo Antico di venerdì 1 febbraio:

  • Antipasto
    Prosciutto cotto fatto in casa con erbe di montagna, carpaccio di funghi e insalata di agrumi al pepe rosa, melograno e ortaggi croccanti
    In abbinamento: Grillo Parlante 2017 (Grillo)
  • Primo piatto
    Paccheri ripieni di broccoli arriminati, fonduta di caciocavallo e guanciale croccante
    In abbinamento: Il Coro 2016 (Grillo macerato)
    Memorie 2013 (Nero d’Avola in rosé)
  • Secondo piatto
    Costoletta di agnello in crosta di scaccio e rollata di agnello alle erbe mediterranee, tortino di patate e ortaggi di stagione
    In abbinamento: PerTe 2017 (Perricone)
  • Dessert
    Pera con ricotta alla vaniglia e crumble al cioccolato
    In abbinamento: Baccadoro (passito di Grillo e Zibibbo)

Il costo è di 35 euro a persona.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato