Cannoli, cassate, arancine: la Sicilia è la meta più desiderata dai turisti

Per quanto riguarda i prodotti tipici più conosciuti dagli italiani, troviamo i cannoli siciliani (18%), gli arancini (13%) e la cassata siciliana (9%).

Cannoli, cassate, street food e molto altro ancora: le prelibatezze della Sicilia fanno molta gola ai viaggiatori. L’Isola, infatti, è la regione più desiderata dai turisti italiani per il turismo enogastronomico, sopra la Toscana e l’Emilia Romagna. A dirlo, il Rapporto sul turismo enogastronomici italiano 2019, presentato alla Bit di Milano.

La bontà della cucina siciliana non si discute, così come la qualità dei suoi prodotti tipici. Sono ben 33 quelli agroalimentari a Indicazione geografica (17 Dop, 14 Igp e 2 Stg), e 31 vini a Denominazione (24 fra Docg e Doc).

La Sicilia si piazza al quarto posto, tra le regioni italiane, per numero di prodotti agroalimentari certificati, mentre è al terzo per numero di aziende agricole con vite e per numero di frantoi. Per quanto riguarda i prodotti tipici più conosciuti dagli italiani, troviamo i cannoli siciliani (18%), gli arancini (13%) e la cassata siciliana (9%). La Sicilia è anche la terza regione italiana per la quale gli italiani con maggior facilità riconoscono i prodotti tipici.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato