La Palazzina dei Quattro Pizzi apre le porte al chiaro di luna

Visite serali alla Palazzina dei Quattro Pizzi all'Arenella

Vero e proprio gioiello dell’architettura, è una palazzina quadrangolare neogotica, così chiamata per le quattro guglie che la sovrastano

La Palazzina dei Quattro Pizzi all’Arenella, ultima dimora dei Florio, apre straordinariamente le sue porte anche di sera. Appuntamento sabato 9 febbraio, sabato 9 marzo e sabato 13 aprile, con turni alle 17,20 – 18 – 18,40 – 19,20 – 20 – 20,40 – 21,20 e 22. Il biglietto ha un costo di 7 euro.

Insieme a Terradamare e la famiglia Paladino Florio, dalle 17 a mezzanotte, si parteciperà alle visite alla Palazzina dei Quattro Pizzi. Casa Florio, progettata dall’architetto Carlo Giachery in stile neo-gotico, addolcito dalla romantica scenografia del mare palermitano, è l’ultima dimora di Vincenzo Florio III.

All’interno vi sono gli affreschi in stile revivalistico realizzati dai pittori Salvatore Gregorietti e da Emilio Murdolo, Maestro di Renato Guttuso. Sarà possibile visitare la mostra “Vincenzo Florio, l’artista”, alla scoperta di Vincenzo Florio Pittore del ‘900″, e un piccolo museo con affascinanti cimeli appartenuti alla famiglia che rese grande Palermo.

Dopo il tramonto: accensione del Faro del Pellegrino, installazione dell’artista Domenico Pellegrino, composta da 1600 lampadine che illumina il quarto pizzo della storica dimora dei Florio.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato