“Mixology – Wine and Food”, a Palermo un percorso sensoriale inedito

di Manuela Zanni

In una delle vie più eleganti dello shopping palermitano, vi è un giardino ben curato e raffinato al cui interno immergersi in un’esperienza gastronomica intrisa di sapori autentici. Si tratta del ristorante Acanto, in via Torrearsa 10, che il prossimo giovedì 18 alle 20.00 presenta il nuovo menù di Primavera firmato dallo chef di casa Salvatore Giuliano.

“Mixology – Wine and Food”, è il nome del percorso sensoriale inedito che sarà raccontato, oltre che dallo chef anche dal padrone di casa Salvatore Andò che ospiterà i partecipanti nel rigoglioso giardino di Acanto.

I piatti, sapientemente abbinati ai pregiati cocktail Mixology, accompagneranno i commensali in itinerario gastronomico ricco di profumi e sapori sapientemente abbinati grazie alla creatività e tecnica dello chef che si incontreranno in piatti che spaziano dalla tradizione siciliana fino a creazioni più ardite e innovative, con masima cura nella selezione di materie prime di qualità.

Dal 2016, la cura dei dettagli unita ai giusti abbinamenti enologici fanno di Acanto la scommessa vinta di Salvò Andò, titolare del ristorante, da anni imprenditore nel settore della ristorazione.

In cucina Salvatore Giuliano classe ’86, giovane chef dal ricco bagaglio di esperienze maturate nelle cucine di rinomati ristoranti palermitani tra cui: La Cuba, Enoristorante Bohème, Hotel Villeroy, Domina home Zagarella, Casa Florio, Palazzo Trabucco. Ne risulta un pensiero autonomo, convincente e lucido ottenuto attraverso l’uso di prodotti di estrema qualità e valore etico di produzione. Nei suoi piatti, infatti, risalta il patrimonio gastronomico siciliano, da cui attinge i sapori rielaborandoli con grande personalità.

Di seguito il menù della serata.

“Mixology – Wine and Food” il menù

Amuse bouche
La sorpresa dello chef
In abbinamento una rivisitazione del classico americano (americano-siculo)

***

Antipasti
Quenelle di baccalà mantecato con porro e patate su vellutata di piselli e latte di bufala
In abbinamento Chardonnay Schietto dei Principi Di Spadafora

***

Tartare di asparagi, speck d’anatra, veli di tuma persa, tuorlo d’uovo liquido e olio al timo
In abbinamento Cerasuolo Valle Dell’Acate

***

Primo
Risotto (vialone nano) con carota, sedano, cipolla e spuma di taleggio
In abbinamento Cratere di Terrazze Dell’Etna

***

Secondo

Rana Pescatrice, nel suo brodo aromatizzato al cardamomo, verdure di campo primaverili e olio al pomodoro secco
In abbinamento Ciuri Terrazze Dell’Etna

***

Dessert

La “Passion” del Cioccolato
In abbinamento cocktail a base di Amacardo al Carciofino

Costo della cena: € 40,00 a persona

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato