Notte alla Torre di San Nicolò: vista mozzafiato sui tetti di Palermo

Straordinariamente la torre aprirà in notturna, con un suggestivo panorama sul centro storico.

C’è chi la definisce la vista più bella di Palermo, quel che è certo è che si tratta di uno spettacolo senza eguali. Per goderne, bisogna approfittare dell’evento in programma sabato 6 aprile, con visite serali alla Torre Medievale di San Nicolò e ai tetti della città. Straordinariamente la torre aprirà in notturna, con un suggestivo panorama sul centro storico.

La visita, organizzata dalla cooperativa Terradamare, ha un costo di 4 euro (1,50 euro per bambini dai 5 ai 10 anni). Gli orari vanno dalle 17 a mezzanotte, con un turno ogni ora e ultimo ingresso alle ore 23. La prenotazione è obbligatoria (329.8765958 – 320.7672134 – www.terradamare.org/infoline).

La torre di San Nicolò all’Alberghiera risale al XIII secolo. La slanciata costruzione è di forma quadrangolare, con conci ben squadrati. Si tratta della torre trecentesca, facente parte del sistema difensivo della città.

Fatta edificare dalla universitas palermitana per difendere le mura del “Cassaro”, non faceva parte delle strutture della chiesa ma risultava svincolata ed isolata. “Torre d’eccellenza”, forse la più alta di Palermo, perduto il significato di difesa, se ne volle ingentilire e perdere il suo austero aspetto, applicandole al secondo livello delle bifore arricchite da una cornice d’intarsi.

Foto

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato