‘LA SCUOLA AL BARBERA’
CONTEST SOCIAL DEL PALERMO

Il progetto, destinato ai giovani alunni delle scuole di Palermo e provincia, entra nelle fasi finali: si vota per scegliere i vincitori di questa edizione

Lontano dagli scandali e dal chiacchiericcio del calcio più strillato, c’è uno sport che può fare molto per promuovere la cultura del fair play, della solidarietà e dell’integrazione. È proprio ai più giovani che devono anzitutto rivolgersi questi insegnamenti positivi ed è per questo che l’U.S. Città di Palermo e l’Ufficio Educazione Fisica e Sportiva dell’U.S.R. Sicilia hanno promosso anche quest’anno l’iniziativa “La Scuola al Barbera”. Il progetto, giunto alla seconda edizione, ha coinvolto gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado e del biennio delle scuole secondarie di secondo grado, di Palermo e provincia. L’obiettivo è sviluppare la consapevolezza e l’assunzione personale di responsabilità nei confronti del prossimo, attraverso comportamenti ed atteggiamenti corretti riguardo temi quali integrazione razziale e solidarietà.

Lo sport, d’altronde, è da sempre veicolo privilegiato di valori di condivisione e partecipazione, come il rispetto dell’avversario e l’importanza del lavoro di squadra. L’iniziativa è entrata nelle sue fasi conclusive: gli alunni coinvolti hanno creato alcuni striscioni e dei videoclip e i lavori migliori sono stati selezionati e pubblicati online, in due album della pagina Facebook dell’U.S. Città di Palermo. I tre video e i tre striscioni che conquisteranno più “mi piace” entro le ore 12 di lunedì 25 aprile verranno premiati al termine di un allenamento della Prima Squadra, presso lo stadio “Renzo Barbera”, e i ragazzi che li hanno realizzati potranno assistere al match tra Palermo e Sampdoria, domenica 1 maggio.

La Scuola al Barbera
Uno degli striscioni in gara (foto: Facebook)

Per votare gli striscioni, cliccate qui.
Per votare i video, cliccate qui.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato