UNA NOTTE AL MUSEO
UN B&B ALLE STANZE AL GENIO

Guarda la gallery
8 foto
UNA NOTTE AL MUSEO
UN B&B ALLE STANZE AL GENIO
stanze al genio residenze 2

Stanze al Genio Residenze

UNA NOTTE AL MUSEO
UN B&B ALLE STANZE AL GENIO
stanze al genio residenze 5

Stanze al Genio Residenze

UNA NOTTE AL MUSEO
UN B&B ALLE STANZE AL GENIO
stanze al genio residenze 6

Stanze al Genio Residenze

UNA NOTTE AL MUSEO
UN B&B ALLE STANZE AL GENIO
stanze al genio residenze 4

Stanze al Genio Residenze

UNA NOTTE AL MUSEO
UN B&B ALLE STANZE AL GENIO
stanze al genio residenze 7

Stanze al Genio Residenze

UNA NOTTE AL MUSEO
UN B&B ALLE STANZE AL GENIO
stanze al genio residenze 10

Stanze al Genio Residenze

UNA NOTTE AL MUSEO
UN B&B ALLE STANZE AL GENIO
stanze al genio residenze 9

Stanze al Genio Residenze

UNA NOTTE AL MUSEO
UN B&B ALLE STANZE AL GENIO
stanze al genio residenze 11

Stanze al Genio Residenze

Stanze al Genio è anche un Bed and Breakfast. Al secondo piano di Palazzo Torre Pirajno nascono le "Residenze" maiolicate dall'atmosfera unica, per un soggiorno da favola

Un piccolo gioiello nel cuore di Palermo. Il volto maiolicato delle Stanze al Genio cambia, per non cambiare davvero. Da adesso, infatti, è possibile godere della preziosissima collezione di maioliche anche di notte. Stanze al Genio Residenze è un progetto relativo all’apertura di un Bed and Breakfast al secondo piano di Palazzo Torre Pirajno. Un progetto inerente al grande cantiere di restauro, completamente autofinanziato, che ha ripristinato negli anni una buona parte di Palazzo Torre Pirajno. Il primo gruppo di lavori ha comportato un restauro conservativo di una parte consistente del piano nobile che ha permesso il raddoppio dello spazio del Museo delle Maioliche – Stanze al Genio. La parte successiva del cantiere ha comportato i lavori al secondo piano, nell’appartamento storico che ospita il Bed and Breakfast “Stanze al Genio Residenze”.

Palazzo Torre Pirajno è stato edificato nella seconda metà del Cinquecento e ha subito varie trasformazioni che hanno consentito un’ampliamento e anche un abbellimento nel corso dei secoli. Il dopo guerra ha comportato il declino del Palazzo con manomissioni e incurie varie che ne hanno compromesso l’aspetto interno ed esterno. Solo da pochi anni sono iniziati vari lavori di restauro volti a ripristinare l’antico manufatto. Il Palazzo è ancora oggetto di alcuni restauri che mirano a ripristinare l’aspetto originario. La facciata esterna ha un aspetto ottocentesco, mentre la divisione interna è settecentesca-ottocentesca.

L’appartamento recentemente ristrutturato ha ancora i suoi pavimenti antichi e tutte le sale hanno le volte antiche affrescate con motivi ottocenteschi e liberty. Le Stanze al Genio, però, è anche la casa di un collezionista, Pio Mellina. L’arredamento è in gran parte d’epoca con mobili antichi siciliani e, ogni stanza è resa preziosa da mattonelle antiche, stampe, quadri e oggetti di design che ne caratterizzano l’aspetto. Delle otto sale che compongono l’appartamento, solo quattro sono le stanze da letto. Si è preferito lasciare la divisione originaria con molteplici sale di rappresentanza.

Ognuna di queste stanze è arredata in modo diverso, da qui il nome “Residenze”, ha un suo bagno privato e un balcone ad uso esclusivo. Le stanze sono tutte climatizzate e dotate di TV e Wifi gratuito a disposizione degli ospiti. C’è anche una terrazza comune che dà sulla corte interna e su Palazzo Aiutamicrjsto, a disposizione degli ospiti, dove soggiornano alcuni animali domestici (gatti). Da tutte le stanze entra molta luce e si vede il portale settecentesco che dà ingresso al giardino della chiesa della Magione, Palazzo Tommaso Natale e Palazzo Aiutamicrjsto. Un luogo ideale per chi vuole soggiornare in una casa siciliana e in uno dei quartieri ben conservati del centro storico di Palermo e con tantissime attrazioni a pochi metri. Siamo alla Kalsa.

3 Commenti

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato