IL FESTINO SI SPOSTA ALL’ADDAURA
AL SOLEMAR ‘U TRIUNFU A MARI

Dal cuore del centro storico di Palermo, al mare dell'Addaura: un evento sotto le stelle, che interpreta la tradizione in chiave glamour

Ritorna anche quest’anno a Palermo il tradizionale appuntamento con il Festino di Santa Rosalia: il cuore dei festeggiamenti pulserà, come da tradizione, nel centro storico, ma per l’edizione numero 392 sarà possibile anche godersi U triunfu a Mari con U Fistinu dell’Addaura. Un evento sotto le stelle e vicino al mare del Solemar (Lungomare Cristoforo Colombo 2019), che avrà inizio alle ore 20 e sarà animato e condotto da alcuni capisaldi della tradizione cuntistica di Palermo, e non solo. Un omaggio particolare e personale alla Santuzza, la patrona di Palermo, con un spettacolo scritto ad hoc per l’occasione, cui parteciperanno Paride Benassai, Ernesto Maria Ponte, Vito Elisa e Giovanni Parrinello, Lello Analfino e Marcello Mandreucci. In un teatro a cielo aperto, ci sarà spazio anche per un trionfo gastronomico, naturalmente legato alla tradizione del Festino, che spazierà dai babbaluci alle stigghiole, per finire con l’anguria.

“Un tempo in ogni angolo della Città, nei giorni del Fistino, era possibile ascoltare le storie della Santa e il suo Triunfu, – raccontano gli artisti – affidandole narrate dai sunatura e dalla voce del cuntista, così come voleva la tradizione. Ad accompagnare le storie c’erano gli strumenti musicali che intonavano melodie, e intanto le voci cuntavano di fatti e di leggende palermitane. Nel Festino dell’Addaura ci ispireremo alla tradizione rivisitandola in una chiave di contemporaneità con uno stile ironico, gioioso e ‘festinoso'”. Non mancherà, al termine della serata, la grande masculiata finale dei fuochi d’artificio. A conclusione, chi lo vorrà, potrà anche fare il bagno a mare o in piscina e continuare a far festa tutta la notte con vari dj set.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato