LA SAVANA VA IN PASSERELLA
SULLE CREAZIONI DI MAURIZIO PECORARO

Flora e fauna sono protagoniste nelle creazioni del palermitano Maurizio Pecoraro, tra stampe di serpenti e ricami tridimensionali nelle bluse di chiffon

Lo stilista palermitano Maurizio Pecoraro ha messo in scena sulla passerella della Milano Fashion Week 2016 il suo personalissimo racconto dedicato al pittore Henri Rousseau. Flora e fauna sono protagoniste, tra stampe di serpenti e ricami tridimensionali nelle bluse di chiffon. I colori sono il verde, il giallo, l’arancione e l’ebano, mentre le stoffe broccati e damaschi dall’aspetto corposo, che tuttavia diventano leggeri indosso alle modelle. Sete, reti gommate e sangalli completano la collezione dai decori preziosi e audaci. Su una felpa fa capolino una pantera nera, mentre le scimmiette spuntano dalla gonna jacquard.

La vegetazione della savana invade i bikini che si intravedono dalle scollature e i sandali sono decorati con piume di ogni colore e genere. Nelle creazioni di Maurizio Pecoraro c’è tanta sensualità: la sua è una donna sicura e decisa, che sa ciò che vuole e non ha paura di osare. Nato a Palermo, lo stilista ha mosso i primi passi nel mondo della moda fin da giovanissimo e ha debuttato con la prima collezione nel 1998. La sua è una carriera all’insegna del dialogo tra moda e arte, che ha reso sempre uniche le sue creazioni. Nel 2014 ha inaugurato il primo concept store a Milano.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato