fbpx

DALLA SICILIA ALLA SPAGNA
ROBERTO TRUPIANO, TRA DESIGN E TATTOO

È partito dalla Sicilia e ha girato il mondo, per poi creare, a Barcellona, Bhorn, il suo atelier dove organizza convention di tatuaggi e mostre, chiamando artisti da tutto il mondo

Dalla Sicilia a Spagna, passando attraverso l’Irlanda: Roberto Trupiano ha lasciato la sua terra d’origine molto presto, trovando molte opportunità all’estero. Il suo percorso lo ha portato fino a un suo atelier d’arte, design e tatuaggi, aperto a Barcellona. Subito dopo il diploma al liceo artistico, è andato a Dublino per imparare l’inglese e non si è più fermato. Si è laureato alla Scuola internazionale di design e, dopo un’esperienza in Islanda, si è impegnato nel campo dell’organizzazione di eventi. Da qui è poi ritornato in Italia, per raggiungere in seguito l’Australia. Con i soldi guadagnati ha fatto il viaggiatore, per poi stabilirsi a Barcellona: qui ha creato Bhorn, il suo atelier dove organizza convention di tatuaggi e mostre, chiamando artisti da tutto il mondo. Con la sua attività è stato notato dalla tv catalana e dalla stampa nazionale, che gli dedica dei servizi. Il suo consiglio per i più giovani? Una specializzazione e le capitali europee, non è mai troppo tardi per partire e mettersi in gioco.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato