fbpx

CHE RUMORE FA LA FELICITÀ?
A PALERMO È IL SUONO DEL MARE

Il progetto FeliCittà, promosso dal Goethe Institut, fa parte dell'iniziativa Cantiere Felicità che porterà il duo artistico tedesco di Liquid Penguin in giro per Palermo alla ricerca dei suoni della felicità

Lo sapevate che i suoni, ma anche i rumori possono, in qualche modo, suscitare felicità? Una ricerca, condotta dal duo artistico tedesco Katharina Bihler e Stefan Scheibsui, racconta la città di Palermo mediante i suoi suoni e le riflessioni dei suoi abitanti per rivelare che uno ingredienti indispensabili della sua felicità è la musica.

Il progetto FeliCittà, promosso dal Goethe Institut, fa parte dell’iniziativa Cantiere Felicità che porterà il duo di Liquid Penguin in giro per l’Italia. Le voci, la musica, i rumori, il silenzio, la beatitudine, il suono del mare sono le maggiori tra le fonti di felicità che gli artisti hanno riscontrato a Trieste, Roma, Napoli e Palermo. Grazie a questa analisi possiamo conoscere il ritratto sonoro di Palermo. Basta andare sul sito del Goethe-Institut, dove è possibile ascoltare, godeteveli in cuffia, i 70 podcast estrapolati da quasi 100 ore di registrazioni.

Schermata 2017-02-08 alle 20.12.24
Artisti e personalità illustri del capoluogo siciliano svelano i luoghi che per loro rappresentano la felicità: il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, coglie la felicità nel mormorio delle voci delle persone in via Beati Paoli; il compositore Marco Betta esegue un vocalizzo nella cupola del Teatro Massimo, associando a Palermo il colore giallo e i suoni in re maggiore; Franco Maresco, regista, ragiona sul futuro della felicità analogica all’epoca della riproducibilità digitale. E poi ci sono loro, il soprano Francesca Adamo e i musicisti Benedetto Basile, Marcello Cinà, Lelio Giannetto, Giovanni Mattaliano, Donatella Sollima e Giuseppe Viola che fanno riecheggiare i loro strumenti in quei luoghi quotidiani ed insoliti, luoghi dell’orgoglio cittadino, ma anche nei luoghi del ricordo intimo personale, così da amalgamare la loro voce musicale al brusio infinito della città.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato