fbpx

VACANZA GRATUITA PER 100 VOLONTARI
L’IDEA È DI UN SICILIANO

Le Eolie ospiteranno, gratuitamente, per una settimana i 100 volontari scelti dalla Protezione civile. L'idea è del giovane imprenditore Luca Del Bono, che vuole ringraziarli per salvare l’insalvabile.

«Il mare intorno a Lipari sparisce quando la strada si incunea tra le montagne e poi ricompare all’improvviso, azzurro, e sbatte sulla spiaggia di Canneto». Così lo descrive, in uno dei suoi racconti, lo scrittore Francesco Longo. Il mare caraibico di Lipari, perfettamente turchese, è la fonte d’ispirazione di Luca Del Bono, l’imprenditore, per metà eoliano e per metà inglese.

Arrivato nella capitale grigia dell’Inghilterra con sole 500 sterline, ora è il consigliere dei vip, l’amico intimo dei reali inglesi. Ma il giovane imprenditore non ha mai dimenticato la sua terra, la sua isola, nera come l’ossidiana, anzi ha deciso di portarla con sé. Letteralmente. Il desk d’ingresso del suo esclusivo South Kensington Club è stato creato proprio da un blocco di pietra lavica dell’Etna e l’acqua salata della ‘Watsu Pool’ proviene direttamente dal mare eoliano.

Screenshot-428

L’amore infinito per i sette luoghi dello spirito, le Eolie, è stato trasformato in un’ong indipendente: l’Aeolian Islands Preservation Fund, il quale lo gestisce insieme al filantropo inglese Ben Goldsmith. Un’organizzazione indipendente che preserva la natura incontaminata delle Eolie e ne promuove i progetti sostenibili sul territorio.

Luca Del Bono non ha mai voluto rinnegare le sue origini, nonostante la Sicilia sia una terra dannatamente magica quanto beffarda. Ovviamente non poteva non trasmettere anche il suo amore per la cucina siciliana, e lo ha fatto grazie a Iddu, bistrot in cui si raccontano i piaceri dello spirito di Stromboli.

11425482_467728913395074_4999900593928611998_n

Dietro il nome di Del Bono, non si nasconde un imprenditore che pensa solo agli affari, rimanendo a stretto contatto con la sua clientela milionaria. Lui vuole puntare anche ad altro, a qualcosa di umile, racchiuso in un gesto che possa essere realmente apprezzato.

eolie

L’idea è quella di permettere a cento volontari, direttamente selezionati dalla Protezione civile, di trascorrere una vacanza di una settimana alle Isole Eolie. Gli operatori saranno così accolti gratuitamente nelle strutture alberghiere e nei ristoranti, in modo che possano godersi un meritato riposo, circondati dalle bellezze naturali della Sicilia. Contattati direttamente Montezemolo e Franza, hanno messo a disposizione treni e navi.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato