DA PIRANDELLO A SCIASCIA:
ECCO LA “STRADA DEGLI SCRITTORI”

Dopo 8 anni, è stata inaugurata la "strada degli scrittori": il tratto che collega Agrigento a Caltanissetta

Conclusi dopo 8 anni una parte dei lavori che riguarda la statale 640, il tratto che collega Agrigento a Caltanissetta. Questa è la strada che preannuncia l’ingresso nei luoghi di Luigi Pirandello, Leonardo Sciascia, Andrea Camilleri, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Antonio Russello, Pier Maria Rosso di San Secondo.

Inaugura così la “strada degli scrittori”. Il taglio del nastro è avvenuto per mano del ministro dei Trasporti Graziano Delrio e del ministro degli Esteri Angelino Alfano. Una strada che, fino a qualche tempo fa, presentava problemi di viabilità e di sicurezza essendo causa di molti incidenti mortali.

Una strada che percorre i paesi di Sciascia, Camilleri, Pirandello e di tanti altri scrittori siciliani. Un progetto che vuole dedicare proprio a loro questa importante via di comunicazione, lunga 37 chilometri, in attesa del secondo tratto la cui apertura è prevista per il 2018.

Al giorno d’oggi, non esiste una strada con un’alta concentrazione di cultura e letteratura nei territori che attraversa. Un percorso che vuole essere infatti unico nel suo genere, incentivando così anche il turismo nel territorio.

Un viaggio nei paesaggi che hanno ispirato il premio Nobel Luigi Pirandello, con la sua Agrigento, oppure nella Regalpetra di Sciascia: il paese di Racalmuto, dove ha sede la Fondazione da lui voluta, la quale contiene migliaia di lettere da lui ricevute e ritratti dallo scrittore posseduti.

Si continua l’itinerario letterario per arrivare a Porto Empedocle, l’originale Vigata che ispirò Camilleri per la stesura del suo Commissario Montalbano. Oggi un’opera di successo. Come tralasciare la terra del Gattopardo, Palma di Montechiaro, città di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, o Favara, paese dello scrittore Antonio Russello. L’ultimo svincolo sulla Agrigento-Caltanissetta, è invece un omaggio allo scrittore nisseno Pier Maria Rosso di San Secondo.

Per approfondire meglio la vita e i posti di questi scrittori è possibile consultare il sito internet, www.stradadegliscrittori.it. Inoltre, a luglio, ci sarà anche un festival dedicato alla strada degli scrittori, organizzato dall’ideatore dell’itinerario, Felice Cavallaro, il quale vuole, attraverso questa strada, riportare autostima alla Sicilia.

 

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato