fbpx

TRANSOCEANICA IN GOMMONE:
NUOVA IMPRESA DI SERGIO DAVÍ

sergio davì

La missione "Ocean Rib Experience-Transoceanica in gommone", patrocinata dal Comune e dall'Università di Palermo, partirà alla fine di aprile. Da percorrere ci sono circa 4400 miglia nautiche

Nuova impresa in mare per il palermitano Sergio Davì, presidente dell’associazione “Ciuri Ciuri Mare”. Dopo due precedenti avventure, di cui è stato protagonista nel 2010 (con la Palermo-Amsterdam, 3000 miglia), nel 2012 (con la Palermo-Capo Nord, 4000 miglia) e nel 2015 (con la Palermo-Rio de Janeiro, interrottasi per un incendio ai motori a Lanzarote), il comandante Davì ritenta la tra versata oceanica, per raggiungere il Brasile.

La missione “Ocean Rib Experience-Transoceanica in gommone”, patrocinata dal Comune e dall’Università di Palermo, partirà alla fine di aprile. Da percorrere ci sono circa 4400 miglia nautiche, lungo una rotta che toccherà Italia, Spagna meridionale, Marocco, Isole Canarie, Capo Verde e Brasile. Importante la sosta a Fernando de Noronha, patrimonio mondiale dell’Unesco (circa 300 miglia nautiche da Recife).

La missione ripercorre in parte l’itinerario di Amerigo Vespucci che lo portò a scoprire l’arcipelago e intende promuovere un modello di turismo ecosostenibile e di preservazione ambientale, che vige dentro la riserva naturale. Sono previsti 25 giorni di navigazione e 30 soste programmate.

Sergio Davì tenterà l’impresa a bordo di un gommone Master 996, lungo circa 10 metri, allestito ed equipaggiato per la navigazione oceanica d’avventura, con una coppia di fuoribordo benzina (4 cilindri) che riducono notevolmente i consumi di carburante con un conseguente minore impatto sull’ecosistema marino.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato