LA MANDORLA SICILIANA È SPECIALE
ADESSO HA ANCHE IL SUO MUSEO

Il museo della mandorla siciliana si trova a Favara, nell'Agrgientino, e si inserisce nel circuito di valorizzazione delle eccellenze agroalimentari dell'isola

Anche la mandorla siciliana si è guadagnata un museo tutto suo, che si trova a Favara (AG), in via Vittorio Emanuele 96, ed è stato inaugurato sabato 8 aprile. Lo spazio si inserisce nel circuito di valorizzazione delle eccellenze agroalimentari dell’isola ed è promosso da Marzipan. Non è un caso che si trovi proprio nel comune dell’Agrigentino: Favara, infatti, è la città dell’agnello pasquale e gioca un ruolo strategico nella promozione della mandorla. Questo dolce viene preparato con la pasta reale, ottenuta dalla lavorazione a caldo di mandorle tritate, acqua e zucchero, e pasta di pistacchio, ottenuta dai pistacchi tritati, che viene utilizzata per il ripieno.

Il museo della mandorla siciliana si propone come un percorso alla scoperta della storia del mandorlo, delle sue proprietà, della raccolta e della lavorazione, fino all’utilizzo in cucina e, soprattutto in pasticceria. Non mancano, inoltre, alcuni accenni agli strumenti legati alle diverse fasi di lavoro. Un grande contenitore, dunque, in continua evoluzione, che vuole fare scoprire la qualità e la bellezza della mandorla, presente in Sicilia con oltre 200 varietà uniche al mondo.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato