fbpx

ECCO DOVE TROVARE IL MARE PIÙ BELLO
ASSEGNATE LE BANDIERE BLU 2017

Ecco le località siciliane che hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento, che premia i luoghi si distinguono per depurazione delle acque, gestione dei rifiuti, piste ciclabili, spazi verdi e servizi degli stabilimenti balneari

Assegnate anche quest’anno le Bandiere Blu, il riconoscimento della Foundation for Environmental Education (FEE) che premia i migliori comuni rivieraschi e approdi turistici. Sono salite a 342 le spiagge italiane inserite nel prestigioso elenco, con ben 42 new entry: le località si distinguono per depurazione delle acque, gestione dei rifiuti, piste ciclabili, spazi verdi e servizi degli stabilimenti balneari.

In Sicilia sono state assegnate le Bandiere Blu in 7 località diverse. Premiato, per il terzo anno consecutivo, il Comune di Tusa (spiaggia Lampare e spiaggia Marina), cui si aggiungono le isole Eolie (Lipari: Acquacalda, Canneto), Stromboli (Ficogrande) e Vulcano (Gelso e Acqua Termali), Menfi  (Lido Fiori Bertolino, Porto Palo Cipollazzo), Marina di Ragusa, Pozzallo (Pietrenere, Raganzino) e Ispica (Ciriga I°tratto, Ciriga II° tratto, Ciriga III° tratto, Santa Maria del Focallo).

Per il primo anno nella lista c’è anche il comune messinese di Santa Teresa di Riva. A confermarsi regina del mare eccellente è la Liguria, con ben 27 località, seguita da Toscana e Marche. Nel complesso, la situazione dell’Italia è migliorata: da 293 spiagge doc si è passati a 342, pari a circa il 5% di quelle premiate a livello mondiale; da 152 si è passati a 163 Comuni, 11 in più rispetto al 2016 (13 nuovi ingressi, mentre 2 sono usciti).

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato