LA PIANISTA SICILIANA AMATA NEGLI USA
IN CONCERTO NELLA VALLE DEI TEMPLI

Vincitrice di quattro Los Angeles Music Awards, due International Music and Entertainment Awards e due Akademia Awards of Los Angeles, Giuseppina Torre è un esempio di eccellenza italiana

Venerdì 28 luglio, alle ore 21, la pianista e compositrice siciliana Giuseppina Torre si esibirà in concerto nella suggestiva cornice del Parco Archeologico della Valle dei Templi di Agrigento, ai piedi del Tempio di Giunone, per una nuova tappa del tour “Piano Live – Il Silenzio delle Stelle”. L’artista presenterà in piano solo i brani del suo album d’esordio “Il Silenzio delle Stelle” e nel corso della serata eseguirà la composizione “Dream World”, scritta per la colonna sonora di “Papa Francesco – La mia idea di Arte” (IMAGO Film/ Draka Distribution), il docu-film diretto da Claudio Rossi Massimi che ha ricevuto l’autorizzazione dal Vaticano all’iter per la presentazione ai premi Oscar 2018. Il concerto, promosso dal Parco della Valle Dei Templi, si inserisce all’interno del progetto della valorizzazione dei siti archeologici attraverso l’arte.

Vincitrice di quattro Los Angeles Music Awards, due International Music and Entertainment Awards e due Akademia Awards of Los Angeles, Giuseppina Torre è un esempio di eccellenza italiana che ha conquistato ammirazione e consensi oltreoceano prima ancora che nella sua terra natale. Scoperta dagli organizzatori dei Los Angeles Music Awards grazie ad un brano caricato su iTunes, in poco tempo Giuseppina Torre si è fatta conoscere in tutti gli Stati Uniti: da lì un percorso in ascesa che l’ha portata durante la permanenza in America ad esibirsi davanti ai registiSorrentino, Bertolucci e Muccino e che le ha dato fama anche nel nostro Paese.

Nell’album “Il Silenzio Delle Stelle” (Bideri/Sony Classic) disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle piattaforme di streaming, sono presenti collaborazioni e ospiti eccellenti, quali il Solis String Quartet, Consiglia Licciardi, Michele Signore e Fabrizio Bosso. La produzione artistica e gli arrangiamenti del disco sono a cura del Maestro Mimmo Cappuccio. Le composizioni di Giuseppina Torre sono rivolte al mondo dell’introspezione e aspirano ad andare oltre il visibile, traducendo in musica gli stati d’animo, le emozioni e i sentimenti nei quali ognuno di noi può riconoscersi. «Il mio album è un viaggio emozionale nel labirinto del cuore – racconta Giuseppina Torre – Ascoltare questo disco è come sfogliare le pagine di un libro da cui riaffiorano ricordi ed emozioni».

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato