UN MAGICO ANGOLO D’ORIENTE IN SICILIA:
LA CASA DEL TÉ

In Italia ce ne sono solo quattro e quella siciliana è l'unica che è anche un museo e ha una piantagione annessa

Forse non tutti lo sanno, ma proprio nel centro della Sicilia c’è un piccolo angolo di Oriente. Immersa in una vallata, a Raddusa, proprio al confine tra le province di Enna e Catania, c’è la Casa del Té. In Italia ce ne sono solo quattro e quella siciliana è l’unica che è anche un museo e ha una piantagione annessa. Il maestro cerimoniere Salvo Pellegrino ha trasformato la pasticceria di famiglia in un museo dal perfetto stile Feng Shui. Il luogo ideale per conoscere una cultura totalmente differente dalla nostra e scoprire le antiche tradizioni orientali.

La Casa del Té nasce allo scopo di coltivare, trasformare, promuovere e valorizzare il tè e le sue tradizioni. A differenza delle sale da té all’occidentale, dove si va tra un impegno e l’altro in cerca di un break, in Oriente questi luoghi sono immersi nel verde e nella quiete, fuori dai centri abitati. Così ci si può concedere un assoluto rilassamento del corpo e della mente a chi le frequenta. Il museo è entrato per ben 2 volte nel Guinness dei Primati per aver collezionato più di 600 varietà di tè provenienti da tutto il mondo e per la teiera e la tazza da tè più grande del mondo.

Per informazioni, potete consultare il sito della Casa del Té di Raddusa.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato