fbpx

PALERMO CAPITALE DELLA CULTURA 2018
TUTTO PRONTO PER PARTIRE

Un nome importante si aggiunge al Comitato di Pilotaggio del progetto: quello della scrittrice Dacia Maraini

Palermo è pronta per dare il via al suo anno da Capitale italiana della Cultura.

Un nome importante, infatti, si aggiunge al Comitato di Pilotaggio del Progetto Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018: la scrittrice Dacia Maraini ha accettato la richiesta formulata dal Sindaco Leoluca Orlando e sarà presidente del Comitato Scientifico.

Il Comitato di Pilotaggio si è insediato la scorsa settimana nella Sala Sciascia di Palazzo Comitini, sede della Città Metropolitana di Palermo. Oltre al Sindaco Orlando e alla scrittrice Dacia Maraini, del Comitato fa parte l’Assessore alla Cultura al Comune di Palermo Andrea Cusumano.

Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018: il 29 gennaio una conferenza stampa di presentazione

Il prossimo step per il Comitato è una conferenza stampa, indetta per il 29 gennaio alle 15 nella Sala Consiliare di Palazzo delle Aquile. Lo scopo è quello di presentare tutti gli organismi del Progetto: Comitato di Pilotaggio, Comitato Scientifico e Ufficio di Coordinamento. Ma non è tutto: durante la Conferenza Stampa scopriremo il logo dell’iniziativa, elaborato a seguito di un Protocollo di Intesa con l’Accademia delle Belle Arti di Palermo, e il piano di comunicazione per Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018.

Scopriremo anche il programma delle iniziative predisposte e presentate a cura di tutte le Istituzioni Culturali operanti nella Città.

E proprio in merito a questo aspetto il sindaco Leoluca Orlando ha tenuto a esprimere la sua soddisfazione, anche a nome del Comitato di Pilotaggio, per il coinvolgimento di tutte le istituzioni del settore culturale che hanno accettato, per la prima volta nella storia di Palermo, la proposta della Città di partecipare ad un unico tavolo interistituzionale dedicato a Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018.

Con la conferenza stampa si darà il via ufficiale al calendario degli eventi, in attesa della Cerimonia Protocollare che ancora non ha una data ma che vedrà la presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni e del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Dario Franceschini.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato