Cotti in Fragranza: i cioccolatini di San Valentino più romantici sono fatti a Palermo

Se i soliti cioccolatini industriali non fanno per voi, Iubi è il prodotto di nicchia su cui puntare per fare colpo nel giorno più romantico dell'anno

Si chiamano Iubi e non sono i classici cioccolatini di San Valentino: prodotti artigianalmente a mano, sono aromatizzati con profumatissime scorze d’arancia di Sicilia. Ma non solo: la loro marcia in più è il laboratorio sui generis che li produce, tra le mura del carcere minorile di Palermo, il Malaspina.

Se i soliti cioccolatini industriali non fanno per voi, questo è un prodotto di nicchia su cui puntare per fare colpo nel giorno più romantico dell’anno.

Il progetto Cotti in Fragranza

È il laboratorio Cotti in Fragranza a produrre questi romantici cioccolatini a forma di cuore: un progetto di economia carceraria che da più di un anno produce e commercializza su tutto il territorio italiano biscotti (dolci e salati) che esaltano le eccellenze del Made in Sicily.

Agrumi di Sicilia, erbe aromatiche locali, ingredienti bio o a KM zero sono i punti saldi attorno a cui ruota la produzione di questo laboratorio, in cui i giovani detenuti, guidati da uno chef formatore, sono al lavoro ogni giorno per impastare, cuocere e impacchettare.

Iubi: la novità made in Malaspina

Iubi è l’ultima creazione di questo atipico progetto: il cioccolato è prodotto a mano dai ragazzi del Malaspina con la tecnica di lavorazione a freddo, che permette di ottenere un  risultato molto simile al più famoso Cioccolato di Modica. Per mantenere un legame con la tradizione culinaria del territorio e con il resto della produzione interna al laboratorio, questi cioccolatini sono arricchiti da profumate scorze di arancia di Sicilia. Un connubio vincente, quello tra cioccolato e arancia, che viene esaltato dalla genuinità delle materie prime utilizzate.

Che significa Iubi?

Il nome significa “amorino, tesoro” in rumeno, lingua madre di alcuni dei ragazzi del laboratorio, che hanno deciso di dedicare questo nuovo prodotto ai familiari che si trovano proprio in Romania, lontani da loro.

 

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato