Romanzo Culinario: colazione speciale con il libro di Bonetta dell’Oglio

I partecipanti assaggeranno una colazione tra il dolce e il salato, mentre la chef Bonetta dell'Oglio e la giornalista Eleonora Lombardo racconteranno in anteprima il libro

Domenica 11 marzo c’è un appuntamento da leggere e da gustare. Dalle ore 11 alle 13, infatti, da Dell’Oglio (via Ruggero Settimo 26) si presenta “Romanzo Culinario” di Bonetta dell’Oglio ed Eleonora Lombardo. I partecipanti assaggeranno una colazione tra il dolce e il salato, mentre la chef Bonetta dell’Oglio e la giornalista Eleonora Lombardo racconteranno in anteprima le ricette, le persone e i percorsi raccolti nel libro edito da Leima. Interverranno Gianfranco Marrone e Rossana Bracato, alias Violetta Candita.

Il libro può definirsi come un manifesto rivoluzionario della chef, un inno al lusso naturale raccontato dalla giornalista Eleonora Lombardo. Un viaggio nel territorio siciliano alla scoperta di prodotti e progetti di eccellenza siciliana, di personaggi visionari e inarrestabili che lavorano per dare ricchezza alla dispensa mobile di Bonetta, garante e custode dei principi morali ed etici della cucina naturale che sono alla base dei suoi piatti.

Romanzo Culinario, tra ricette e racconti

Non manca, poi, un ricettario innovativo che traduce in versione gourmet i piatti sontuosi della cucina palermitana. Chips di riso e ragù, l’Insalata educata, l’Arancina vulcanica, il Timballo del mio Gattopardo, il Budino di gelsomino e la Cassata rivoluzionaria sono solo alcune delle ricette pensate per chiunque voglia cimentarsi in una preparazione diversa dal solito. Ci sono anche sono i segreti delle donne siciliane, la salsa di pomodoro per conservare il sapore di casa tutto l’anno, o piccoli dettagli di profumi e sapori che spingono a fare l’amore in cucina. Con gli occhi, con il naso, con la bocca, con la vita.

Di origine palermitana, Bonetta dell’Oglio ha scoperto il valore della buona cucina sin da bambina, trasformandolo poi in una professione. Ha aperto il ristorante “La dispensa dei Monsù”, dove dirige e cucina e grazie al quale ha acquisito fama a livello nazionale, ma non solo. Da donna siciliana ha appreso i segreti di una cucina che nei secoli ha subito tantissime influenze, riuscendo anche a rivisitare alcuni piatti e inventando creazioni come il Sushiliano® , una versione siciliana del sushi.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato