fbpx

«Il Paese dei Festival», Nuove Pratiche Fest pronto per la quarta edizione

nuove pratiche fest 2018

Festival come eventi non effimeri: Nuove Pratiche Fest apre il dibattito sui festival culturali in Italia

Il 23 e il 24 marzo torna a Palermo la quarta edizione di Nuove Pratiche fest 2018, festival dedicato all’innovazione sociale e culturale al Sud Italia.

I festival culturali al centro del dibattito

Il tema di quest’anno è “Il Paese dei Festival”: workshop, tavole rotonde e gruppi di lavoro in cui si confronteranno le realtà che stanno sperimentando pratiche innovative nell’ideazione e organizzazione di festival culturali.

I festival sono un fenomeno chiave del panorama culturale italiano e hanno un forte impatto sull’economia e sull’identità di interi territori. L’idea di festival è che non siano eventi effimeri, ma laboratori di creazione di comunità operose e partecipi, strumenti di altre economie, sostenibili e rispettose del lavoro.

Nuove Pratiche Fest: networking, incontri e workshop

L’iniziativa ha l’obiettivo primario di portare a Palermo i protagonisti del dibattito nazionale e internazionale sull’innovazione sociale attraverso la cultura. A tal fine sono previsti workshop e formazione e altri momenti dedicati allo scambio di idee e networking insieme a talk, incontri e occasioni di confronto e scambio di esperienze.

Il festival comincerà venerdì 23 marzo alle 9.30 e proseguirà fino a sabato 24 alle 19. All’interno del programma tanti gli incontri con realtà che operano sul territorio (e non solo!) che contribuiranno, con la propria esperienza, a parlare di festival culturali.

Per alcuni incontri è necessaria l’iscrizione, ma l’ingresso è sempre libero. Tutti i dettagli sul sito dell’organizzazione.

Il festival torna ai Cantieri Culturali alla Zisa

Per la sua quarta edizione, Nuove Pratiche torna lì dove tutto è cominciato con la prima edizione, ai Cantieri Culturali alla Zisa, negli spazi di Cre.zi. Plus.

Il progetto è curato da CLAC e @Pescevolante. L’edizione 2018 è realizzata in collaborazione con il Goethe-Institut Palermo, con il contributo di Sicilia Film Commission / Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo della Regione Siciliana nell’ambito del programma Sensi Contemporanei APQ “Lo sviluppo dell’industria audiovisiva nel Mezzogiorno”.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato