H&M dà il benvenuto alla primavera con Winona Ryder ed Elizabeth Olsen

hm primavera

Le due attrici incarnano l'idea di donna indipendente, forte e sicura di sé che H&M ha scelto per la sua campagna primaverile

Uno spot in cui le atmosfere di Buenos Aires esaltano la freschezza di una collezione dedicata alla primavera: H&M celebra la bella stagione con una campagna pubblicitaria in cui le protagoniste sono donne forti, cosmopolite e contemporanee.

Winona Ryder e le donne forti scelte da H&M per la sua primavera 2018

I due volti principali che rappresentano la donna di H&M per questa primavera 2018 sono quelli di Winona Ryder, di recente protagonista della serie Netflix Stranger Things, e la “terza” Olsen, Elizabeth, sorella delle due famose gemelle e protagonista del prossimo film targato Marvel, in cui torna a vestire i panni di Scarlet Witch.

A fare compagnia alle due attrici di Hollywood un cast eterogeneo, tutto al femminile, di donne sicure di sé che ben incarnano lo spirito dello spot. Tra queste la modella Andreea Diaconu, Anna Ewers, Imaan Hammam e Naomi Shimada, e la cantante e cantautrice Andrea Valle.

Tra tango e moda, ecco la primavera Fiori Boho di H&M

Nello short movie di H&M il classico tango argentino prende subito un twist contemporaneo, tra il funky e l’hip-hop: le modelle che si alternano ballando insieme valorizzano i tessuti leggeri e vaporosi della nuova collezione, che si muove tra ricami, abiti morbidi e fantasie dai colori caldi.

La palette di colori è proprio quella più vibrante, ma si concede delle fughe nel black&white. Non mancano le stampe floreali (d’altra parte l’ispirazione è intitolata proprio “Fiori Boho”) e il pizzo sangallo, che insieme alle maniche larghe e alle spalle scoperte parla di una primavera che già assapora le meraviglie dell’estate.

Un pizzico fuori dagli schemi lo è, la primavera di H&M: guai a usare solo tessuti chiari o prevedibili. In questa campagna non c’è traccia di toni pastello, anzi: oltre al bianco e nero uno dei pezzi forti è il denim – ricamato, è vero – insieme a toni dal blu profondo e dal rosso intenso.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato