fbpx

Crossing Over Design, a Palermo nasce un laboratorio artigianale innovativo

Crossing Over Design

Una realtà innovativa nel cuore del centro storico di Palermo, che coniuga design di arredi e riqualificazione urbana

Si inaugura sabato 7 aprile a Palermo Crossing Over Design, l’innovativo laboratorio artigianale di progettazione e realizzazione di arredi in legno serigrafati che offre servizi di co-design e co-produzione, oltre a promuovere e attuare interventi di rigenerazione urbana.

Un laboratorio di design innovativo nel cuore del centro storico di Palermo

Dalle ore 18.00 la sede di Piazza Sant’Anna (all’interno della galleria al civico 3) verrà aperta al pubblico per presentare, con il supporto di contenuti video, i lavori, le attività e le diverse realtà che operano al suo interno, a partire dalle associazioni partner ZisaLab e Caravanserai Palermo, ideatrici del progetto e assegnatarie del finanziamento Funder35 2016, fino a Studio Pica, TUTI, Rizma e Ramona G.

Nel corso dell’evento sarà inoltre possibile degustare i vini offerti dall’Azienda Agricola Vito Gioia.

Crossing Over Design: uno spazio per la nascita di idee

Articolato in due ambienti attigui, uno attrezzato per la lavorazione e la verniciatura del legno, l’altro organizzato come spazio di lavoro poliedrico dedicato al co-working e alla stampa serigrafica, il laboratorio si propone come luogo per lo sviluppo di idee, sia personali che collettive.

Un ambiente stimolante e in continua evoluzione dove la possibilità di seguire tutte le fasi di un progetto, dalla sua elaborazione alla realizzazione, diventa punto di forza per un nuovo modello di economia basato sulla creatività.

Spazio anche alla riconquista dei “non luoghi”

Ma il laboratorio di Piazza Sant’Anna non sarà solamente un luogo di creazione di innovativi arredi in legno. Lo spazio ha una vocazione anche verso temi come la rigenerazione urbana e la riconquista degli spazi abbandonati.

Attraverso l’organizzazione di workshop, mostre, talk, eventi culturali, e con un occhio di riguardo all’utilizzo di materiali di recupero, Crossing Over Design punta infatti a innescare processi di partecipazione dal basso per la riconquista di aree urbane e condivise, con l’obiettivo di riqualificare spazi divenuti “non luoghi” e restituirli alla comunità.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato