fbpx

Borgo dei Borghi 2018: Castroreale secondo classificato

La corsa al titolo di Castroreale è stata molto emozionante e la seconda posizione è un'importantissima conferma della bellezza della Sicilia

Si è fermata al secondo gradino del podio la scalata di Castroreale, comune della zona tirrenica del Messinese, verso il titolo di Borgo dei Borghi 2018. A conquistare il titolo è stato Gradara, nelle Marche, che ha superato il borgo siciliano grazie ai voti della giuria formata da alcuni esperti. Un secondo posto comunque importante per la Sicilia, che si conferma al top in quanto a borghi.

Proprio l’isola, infatti, ha conquistato il titolo di borgo più bello nel 2014, con Ganci, nel 2015, con Montalbano Elicona, e nel 2016, con Sambuca di Sicilia. La corsa al titolo di Castroreale è stata molto emozionante, perché durante la trasmissione “Alle falde del Kilimangiaro“, condotta da Camila Raznovich, sono state scandite tutte le posizioni.  Si ferma al secondo gradino del podio la scalata di Castroreale, comune della zona tirrenica del Messinese, verso il titolo di Borgo dei Borghi 2018.

A conquistare il titolo è stato Gradara, nelle Marche, che ha superato il borgo siciliano grazie ai voti della giuria formata da alcuni esperti. Un secondo posto comunque importante per la Sicilia, che si conferma al top in quanto a borghi. Proprio l’isola, infatti, ha conquistato il titolo di borgo più bello nel 2014, con Ganci, nel 2015, con Montalbano Elicona, e nel 2016, con Sambuca di sicilia. La corsa al titolo di Castroreale è stata molto emozionante, perché durante la trasmissione “Alle falde del Kilimangiaro”, condotta da Camila Raznovich, sono state scandita tutte le posizioni.

Il risultato è stato raggiunto anzitutto grazie alla bellezza dei luoghi e, in secondo luogo, per l’attività promozionale svolta dallo staff coordinato da Antonino Sapienza, presidente dell’associazione Proposta Turistica 3.0 e nominato esperto dal sindaco, Alessandro Portaro, in stretta collaborazione e sinergia con tante realtà territoriali: la Pro Loco Artemisia, il gruppo Amiamo Castroreale, l’associazione Andromeda ed il Piccolo Museo della Moto.

Secondo gradino del podio per Castroreale

Per la competizione è stata appositamente creata la pagina Facebook “Castroreale Borgo dei Borghi 2018”, che si è rivelata decisiva, poiché ha fatto crescere la brand reputation del borgo messinese. «Il secondo posto è un risultato straordinario – ha detto Antonino Sapienza – ma siamo stati penalizzati dalla votazione della giuria che ha influito il 33% per giurato rispetto al totale del web voting nel quale siamo arrivati primi. Un lavoro promozionale minuzioso e professionale che ha visto adottare le migliori tecniche di marketing e web marketing, lavorando alacremente giorno e notte».

Pur non avendo conquistato il titolo, Castroreale sarà una meta molto gettonata nei mesi a venire.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato