Da Ezio Bosso a Vinicio Capossela, ecco il cartellone 2018 del Teatro di Verdura

Teatro di Verdura 2018

Musica per tutti i gusti per l'estate culturale di Palermo, che presenta un cartellone ricchissimo

Una rete di istituzioni musicali per un cartellone estivo che spazia dalla classica al rock, ospita personaggi internazionali – da Vinicio Capossela a Ezio Bosso, da Teresa Mannino a Simona Molinari – schiaccia l’occhio all’improvvisazione, al racconto inedito, alla commistione tra i generi.

È pronto il cartellone istituzionale estivo del Teatro di Verdura che quest’anno è inserito in Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018: tredici spettacoli (e una prova aperta) proposti da Teatro Massimo, Orchestra Sinfonica, Amici della Musica, Conservatorio Bellini e Brass Group, a cui si uniscono altre manifestazioni di solidarietà direttamente ospitate dal Comune di Palermo. Si comincia con le celebrazioni per il 204° anniversario dell’Arma dei Carabinieri (ospite speciale Lorenzo Nicitra), e si andrà avanti fino a settembre inoltrato.

Dal Brass Group ai Pink Floyd (in versione Carmina Burana)

Prima istituzione musicale a scendere in campo sarà il Brass Group che proporrà in tutto tre concerti con protagonista l’Orchestra Jazz Siciliana, nel corso della sua lunga storia è stata diretta dalle più celebri bacchette del mondo.

Per questo primo appuntamento accompagnerà Simona Molinari nel suo ultimo, speciale progetto: il 7 luglio (ore 21,15) “Loving Ella” concerto che metterà in luce la luminosa e frizzante vocalità della cantante partenopea, impegnata a rileggere i successi di Ella Fitzgerald, da “A-tisket, A-tasket” a “Satin doll”, da “Summertime” a “Moon River”. Il giorno dopo lo stesso spettacolo verrà proposto al Teatro Antico di Taormina.

Il 12 luglio (alle 21.15) sarà invece Vinicio Capossela ad unirsi all’orchestra del Teatro Massimo diretta da Stefano Nanni, che cura anche l’orchestrazione dei brani, per “Orchestys: danze, salti, onde dei tre tempi”.

Da non perdere neanche “Carmina Burana / Pink Floyd” col gradito ritorno di Micha van Hoecke, che ne curerà regia e coreografia: suoi gli storici allestimenti del Teatro Massimo dal 1997 al 2002.

Il 29 luglio uno degli appuntamenti più attesi: quello con Ezio Bosso – ospite degli Amici della Musica – che aprirà le porte dello “Studio aperto”, una delle sue molte iniziative rivolta a giovani musicisti.

Si tratta di una giornata di incontri, dalla mattina al tardo pomeriggio in cui, con una semplice prenotazione via web e del tutto gratuitamente, musicisti, studenti, professionisti, dilettanti, ma anche appassionati o curiosi di ogni età, senza alcun limite, possono confrontarsi con lui su temi musicali ponendo quesiti e dubbi oggettivi, esibendosi in prima persona per ottenere una sua valutazione, confrontandosi su un testo preciso o anche come uditori interessati all’argomento.

Il cartellone del Teatro di Verdura per l’estate 2018

5 giugno | ore 18 – 204° anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri
23 giugno | Livia con noi | Livia onlus
24 giugno | Orchestra e coro infantile “Quattrocanti” | Associazione TalitaKum
7 luglio | Simona Molinari | The Brass Group
12 luglio | Vinicio Capossela – Orchestra Teatro Massimo | Fondazione Teatro Massimo
**21 luglio | Carmina Burana /Pink Floyd (prova aperta) | Fondazione Teatro Massimo
22 luglio |Carmina Burana/Pink Floyd | Fondazione Teatro Massimo
25 luglio | Teresa Valery con Teresa Mannino | Fondazione Teatro Massimo
26 luglio | Stupor Mundi | Conservatorio V.Bellini
27 luglio | Rock Mass | Orchestra Sinfonica Siciliana
28 luglio | La Poderosa | The Brass Group
29 luglio | Ezio Bosso | Amici della Musica
8 settembre | Palermo Tu OJS | The Brass Group
16 settembre | 100 Cellos – Giovanni Sollima | Amici della Musica

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato