fbpx

Cockatil party da Pinko: l’evento nello store di via Libertà

Nello store palermitano si terrà l'esclusivo cocktail party accompagnato dalle selezioni musicali di Miss Fabryna

Sabato 19 maggio, a partire dalle 18,30, appuntamento da Pinko in via Libertà 18, per un evento a tutto glam. Nello store palermitano, infatti, si terrà il cocktail party accompagnato dalle selezioni musicali di Miss Fabryna. Una location d’eccezione, nel salotto della città, per un evento eccezionale.

A proposito di Pinko

Fondato nei primi anni Ottanta da Pietro Negra (attuale AD) e Cristina Rubini, Pinko è un marchio di moda dai tratti inconfondibilmente italiani, sicuramente contemporaneo. Come nella migliore tradizione italiana, in azienda ci sono le figlie di Pietro, Cecilia e Caterina, che guidano rispettivamente l’ufficio delle comunicazioni aziendali e il team degli stilisti.

Il brand punta molto sulla ricerca e sulla qualità della lavorazione artigianale italiana, per realizzare creazioni originali e straordinarie, ma comunque facili da indossare: il risultato è un prodotto molto elaborato, ma anche accessibile. A rendere possibile tutto questo è un team di diversi stilisti che hanno collaborato sotto la guida di una supervisione centrale: Pinko, infatti, riconosce nella diversità il principale tratto caratteristico del mondo odierno e la fa confluire in un design stilistico e imprenditoriale uniforme.

Negli anni, il marchio ha creato il proprio modello di donna, determinata, femminile, metropolitana, allegra e interessata a ciò che accade intorno a lei. Hanno dato il loro volto e il loro contributo alcune straordinarie creatrici di immagine, come Alessandra Ambrosio, Naomi Campbell, Elle MacPherson, Carmen Kass ed Eva Herzigova, o creatori come Terry Richardson e Steven Klein, solo per citare alcuni nomi.

Non sono mancati, poi, progetti speciali e capsule collection, sviluppare con alcuni dei designer più affascinanti della scena internazionale: Pinko di Mark Fast (febbraio 2011), Alessandra Fachinetti (settembre 2012) per il progetto Uniqueness Project e Marina Spadafora (febbraio 2013) per PINKO Bag for Ethiopia. Questi progetti testimoniano un approccio sempre dinamico e attento a quanto accade qui ed ora.

Il cocktail party in programma a Palermo è un ottimo modo per vedere da vicino le creazioni Pinko: viste le premesse, è impossibile non partecipare!

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato