fbpx

Castel di Tusa conquista la quarta Bandiera Blu grazie alle sue spiagge

Che la Sicilia sia terra di spiagge paradisiache, non è certo un mistero: in tutta l'Isola, così come nelle sue isole minori, ci sono moltissimi gioielli tutti da scoprire

Per il quarto anno consecutivo le spiagge “Lampare” e “Marina” di Castel di Tusa hanno ottenuto una Bandiera Blu, prezioso riconoscimento assegnato dalla Fee alle località turistiche balneari e ai litoranei turistici che si distinguono dagli altri in quanto ad eccellenza.

Che la Sicilia sia terra di spiagge paradisiache, non è certo un mistero: in tutta l’Isola, così come nelle sue isole minori, ci sono moltissimi gioielli tutti da scoprire. Sabbia finissima e acqua bassa o scogli e natura selvaggia: ce n’è davvero per tutti i gusti e per ogni tipo di esigenza. Così, non mancano in Sicilia le spiagge a misura di bambino, premiate con le Bandiere Verdi (qui l’elenco completo), così come quelle che possono vantarsi di aver conquistato le Bandiere Blu 2018 (qui l’elenco con tutte le località).

Castel di Tusa, quattro Bandiere Blu in quattro anni

Castel di Tusa, dunque, ha portato a casa un “poker” di Bandiere: «E’ una conferma che evidenzia l’impegno del comune di Tusa nel rispettare i criteri di qualità in termini di gestione ambientale, di servizi offerti e di sicurezza del territorio, secondo parametri internazionali che spaziano dalla qualità delle acque di balneazione, alla gestione ambientale; dalla presenza di servizi e sicurezza sulle spiagge all’educazione e informazione ambientale», spiega il neosindaco Luigi Miceli Tagliavia.

«Ringrazio il vice sindaco Angelo Tudisca e il consigliere Pasquale Serruto per l’impegno profuso e per la scrupolosa dedizione finalizzata al raggiungimento del prestigioso riconoscimento – aggiunge -. In questi anni di Bandiera blu si è rafforzata la consapevolezza di aver contribuito ad accrescere e a diffondere ulteriormente la gestione sostenibile del territorio e le buone pratiche ambientali portate avanti con assiduo zelo nell’azione amministrativa e nel fare conoscere ed apprezzare l’eccellenza del mare dell’ormai rinomato lido di Castel di Tusa».

La località in provincia di Messina offre tanti servizi gratuiti, come le docce. Non mancano poi la raccolta differenziata in spiaggia, la sedia ed ai deambulatori per i disabili, la passerella per i non vedenti, la cartellonistica in due lingue, i bagnini, i defibrillatori, uno spazio dedicato agli animali e ai non fumatori, il punto informativo.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato