Parata di stelle per la quindicesima edizione del Premio Tomasi di Lampedusa

Ospite d’onore l'attore Giancarlo Giannini che leggerà alcuni passi tratti dal romanzo Il Gattopardo

La magia di un libro e l’incanto di una sera sono le semplici, ma fondamentali, linee guida della quindicesima edizione del Premio Letterario Internazionale Giuseppe Tomasi di Lampedusa, che quest’anno ha incoronato vincitore lo scrittore Fernando Aramburu per il romanzo “Patria” (Guanda Editore).  A sessant’anni dalla prima pubblicazione de “Il Gattopardo”, Santa Margherita di Belìce si prepara ad accogliere lo scrittore basco, oltre a nomi importanti del panorama italiano, volti noti del cinema, della televisione e della musica. L’appuntamento con la cerimonia di consegna del premio è per sabato 4 agosto (ore 21) in piazza Matteotti.

Sul palco della città agrigentina, cara a Tomasi di Lampedusa che le ha dedicato pagine immortali, salirà la cantante Noemi, una delle voci più graffianti e intense del panorama musicale italiano. L’artista, attualmente impegnata nelle principali città italiane nella promozione del suo ultimo album “La Luna” (Sony Music), interpreterà alcuni dei suoi brani più famosi.

Ospite d’onore l’attore Giancarlo Giannini che leggerà alcuni passi tratti dal romanzo “Il Gattopardo”. L’attore con la Sicilia ha un legame assai profondo. Qui girò nel 1972 uno dei suoi film più noti: Mimì metallurgico ferito nell’onore, diretto da Lina Wertmuller.

Nel corso della serata anche le Atmosfere Armoniche del jazzista e compositore sicilianoGiuseppe Milici, che renderà omaggio alla Sicilia eseguendo con la sua armonica alcune  delle intramontabili colonne sonore scritte per il cinema d’autore.

“La cerimonia del Premio – commenta spiega Franco Valenti, sindaco di Santa Margherita di Belìce – celebra la cultura della nostra terra: letteratura, musica e teatro si fondono con sapienza per far vivere al pubblico del Tomasi di Lampedusa un’esperienza indimenticabile. La magia di un libro e l’incanto di una sera ricca di emozioni e spettacolo”.

La conduzione della XV edizione del Premio Tomasi è affidata al giornalista RAI Nino Graziano Luca, studioso del Il Gattopardo e direttore della Compagnia Nazionale di danza storica, e all’attrice di origini palermitane Roberta Giarrusso, che ha esordito nel 2001 a Miss Italia con il titolo di Miss Cinema di Sicilia ed oggi è tra i volti più noti della fiction made in Italy. La direzione artistica della serata è di Onorio Abruzzo.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato