fbpx

Come prepararsi al rientro dalle vacanze (senza stress)

rientro dalle vacanze

Bando all'ansia, sì all'organizzazione: ecco tornare alla routine dopo un viaggio (in attesa di partire di nuovo!)

Tornare da un viaggio e prepararsi al rientro al lavoro o alla routine quotidiana può essere un vero trauma: per questo è importante prepararsi, giocare d’anticipo e fare in modo che il fatidico rientro sia il più naturale e organizzato possibile, senza ansia o stress.

Tutto in ordine a casa per un rientro soft

Prima di partire fate in modo di lasciare tutto in ordine a casa: no al letto disfatto (anzi, cambiate le lenzuola!) o a oggetti sparsi per la casa, rimettere piede in un ambiente ordinato e accogliente vi farà sentire subito meglio. Se potete, commissionate una pulizia approfondita a un addetto di fiducia o programmate il robot aspirapolvere (si può fare anche a distanza, se il modello lo consente) per trovare la casa perfettamente pulita e non dover pensare a pulirla voi stessi.

Dispensa piena (anche a distanza)

L’idea di tornare a casa, magari a notte fonda o di domenica, e trovare la dispensa vuota non è esattamente rilassante. Prima di partire riempite la dispensa e il frigo di alimenti che possano resistere qualche settimana (non fate affidamento solo sui surgelati, non si sa mai!) e, perché no, fate un ordine online su Amazon Pantry o tramite il vostro supermercato di fiducia in modo che arrivi in concomitanza col vostro rientro.

Organizzate le cose da fare prima di tornare

Se al vostro ritorno vi attendono scadenze, impegni e commissioni varie, prendetevi un attimo per fare una lista e organizzare tutti gli impegni prima di rientrare a casa. Aiutatevi con il cellulare per stilare l’elenco e inserire i vari impegni nell’app del vostro calendario: eliminerete un fattore d’ansia piuttosto importante!

Un paio di giorni per prepararvi al rientro

Se le ferie ve lo consentono, conservate un paio di giorni per riorganizzare il rientro e non tornare immediatamente al lavoro: vi serviranno per disfare le valigie, riprendervi da un eventuale jet lag e in generale per riprendere fiato dopo la vacanza (che, spesso, può essere molto stancante!).

Credits: photo by Jordan Bauer on Unsplash

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato