È la stagione del Fico d’India, a Sanlorenzo Mercato una degustazione speciale

fico d'India

Per il terzo anno la sagra del fico d’India di Roccapalumba fa tappa in anteprima esclusiva a Sanlorenzo Mercato: in programma due giorni di assaggi e degustazioni

Ha le sue origini in Messico, ma in Sicilia ha trovato il suo habitat ideale fino a diventare simbolo del territorio: il fico d’India è diventato il frutto siciliano per antonomasia, prodotto d’eccellenza e icona dell’Isola.

Questo è il periodo migliore per gustarlo ed è per questo che Sanlorenzo Mercato gli dedica un weekend: per il terzo anno consecutivo, infatti, in anteprima esclusiva il 22 e 23 settembre, fa tappa al Mercato la Sagra del Ficodindia di Roccapalumba. In degustazione gratuita il frutto, ma anche tante prelibatezze.

L’evento, in collaborazione con il Comune di Roccapalumba, l’azienda agricola biologica Garufa e l’azienda agricola Mulino Fiaccati, si apre sabato alle 18 per proseguire domenica a partire dalle 11 e per tutto il giorno.

Fico d’India di Roccapalumba, una prelibatezza da degustare

I fichidindia di Roccapalumba saranno disponibili in vendita sia interi in cassetta (€ 7) che sbucciati in confezioni da sei (€ 2,50). Per l’occasione, sarà presentato il nuovo centrifugato dell’Ortofrutta al prezzo speciale di 3 euro.

Diverse poi le pietanze tematiche delle botteghe, come il gelato al ficodindia di Brioscià, la gelateria del Mercato e le speciali golosità del Forno come la crostata ai fichidindia e la cassata al forno ai fichidindia.

Tra degustazione e vendita dei prodotti, si potranno assaggiare i frutti, ma anche tante golose bontà come il miele ai fichi d’India, biscotti e dolcetti tipici fino allo speciale liquore, unico esempio di distillato aromatico prodotto in esclusiva nel comune del Palermitano.

In attesa della sagra di Roccapalumba, che si terrà dal 19 al 21 ottobre, ci si potrà così confrontare direttamente con le aziende del territorio, scoprendo caratteristiche e proprietà di un prodotto unico e versatile. Sabato alle ore 19 spazio allo showcooking con la preparazione delle cotolette di buccia di ficodindia, una vera specialità culinaria a metà tra il dolce e il salato.

Giunta alla diciannovesima edizione, la Sagra del Ficodindia di Roccapalumba è un appuntamento imperdibile dove il ficodindia trova applicazione non solo in cucina, con degustazioni e laboratori del gusto che riguardano tutte le portate, ma anche nell’arte, nel design, nell’ambito salutare, nella moda.

Roccapalumba vanta una tradizione secolare nella coltivazione del ficodindia che in questo territorio ha trovato condizioni ottimali per clima, esposizione e composizione del suolo. Oltre alla coltivazione del frutto, le antiche tradizioni contadine hanno tramandato l’uso dei fiori essiccati per la preparazione di decotti dalle notevoli proprietà diuretiche e antinfiammatorie.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato