Valle dei Templi di Agrigento sotto le stelle: apertura serale con ingresso a 1 euro

valle dei templi di agrigento

La Valle dei Templi di Agrigento, durante l'estate 2018, ha registrato un record di presenze, con oltre 400mila visitatori nel mese di giugno

Al chiaro di luna la Valle dei Templi di Agrigento è ancora più bella. Grazie all’iniziativa “L’arte da condividere”, che rientra nelle Giornate Europee del Patrimonio, sarà possibile visitare il ricco parco archeologico eccezionalmente di sera, al costo simbolico di 1 euro. Appuntamento sabato 22 settembre, quando sarà possibile ammirare tutti i luoghi della Valle già noti, ma anche quelli che sono stati portati alla luce soltanto in tempi recenti.

Le Giornate Europee del Patrimonio prevedono visite guidate, iniziative speciali e aperture di luoghi che solitamente sono chiusi al pubblico, ma anche iniziative straordinarie.

All’evento aderiscono anche l’Archivio di Stato di Agrigento e quello di Sciacca. Per quanto riguarda Agrigento, ci saranno delle visite guidate, per ammirare alcuni documenti significativi, allo scopo di comprendere meglio la conservazione, la valorizzazione, la promozione e la fruizione del patrimonio documentario, condividendo con il pubblico il mondo degli archivi.

A Sciacca l’appuntamento sarà incentrato sulla comprensione dell’importanza della cultura ebraica nell’ambito del tessuto sociale e culturale del nostro territorio.

Valle dei Templi da record

La Valle dei Templi di Agrigento, durante l’estate 2018, ha registrato un record di presenze, con oltre 400mila visitatori nel mese di giugno. Un risultato più che positivo, come confermato dal direttore Bernardo Campo.

A confronto con l’anno precedente, c’è stato un aumento del 17%, con la differenza che quest’anno gli eventi sono stati calendarizzati con ampio anticipo: la programmazione ha fatto sì che tanti visitatori potessero organizzarsi per tempo, raggiungendo la Valle dei Templi anche nelle ore serali.

Nello specifico, al 30 giugno il parco archeologico ha chiuso con 417mila accessi: l’anno prima erano stati 356mila, mentre nel 2016 erano arrivati 288mila visitatori. Facendo il confronto con il 2016, dunque, si parla di quasi 130mila persone in più.

Questo nuovo record della Valle dei Templi riconferma il ruolo cruciale del sito, non solo per Agrigento, ma per tutta la regione. Si tratta, inoltre di un incubatore di scambio culturale e di un luogo di eventi.

1 Commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato