Le Vie dei Tesori anche a Catania: la città rivela il suo tesoro

le vie dei tesori

Tra i siti che sarà possibile visitare ci sono l’Anfiteatro Romano, l’Antica Bottega del Puparo e l’Archivio Storico dell’Università

Da Palermo al resto della Sicilia, Le Vie dei Tesori arriva anche a Catania. Appuntamento dal 19 ottobre al 4 novembre nel capoluogo etneo. Anche a Palermo si andrà avanti fino al 4 novembre, ma la manifestazione ha avuto inizio già dal 5 ottobre.

Catania è come la fenice che trattiene l’incisione sulla Porta Garibaldi: “Melior de cinere surgo”, cioè “Rinasco dalle ceneri ancor più bella”. La scritta rappresenta una popolazione che ha continuato a ricostruire la città sulle ceneri della precedente, instancabile. L’Etna, risorsa ma anche “minaccia”, immobile e maestoso la osserva.

Uno dei nomi d’origine della città è Katane, che significa “grattugia”. Il nome, probabilmente, deriva dalle irregolarità del territorio lavico su cui sorge. La città fu distrutta più volte da eruzioni, terremoti e invasioni: quella che vediamo oggi è il risultato dell’ultima splendida ricostruzione del 1693.

Le Vie dei Tesori a Catania: i luoghi

A Catania, la prima edizione de Le Vie dei Tesori vede protagonisti ben trentadue luoghi. Tra i siti che sarà possibile visitare ci sono l’Anfiteatro Romano, l’Antica Bottega del Puparo, l’Archivio Storico dell’Università, Cappella Bonajuto, Castello Ursino, la Cattedrale, la Chiesa di San Giuliano, il convitto nazionale Mario Cutelli, l’ex manifattura Tabacchi e il mausoleo di villa Modica. Per l’elenco completo, potete cliccare qui.

Ecco tutte le info per i biglietti.

Il coupon da 10 euro è valido per 10 visite a scelta tra i luoghi del circuito (tranne quelli su prenotazione); il coupon da 5 euro è valido per 4 visite a scelta tra i luoghi del circuito; iln coupon da 2 euro è valido per un singolo ingresso a scelta tra i luoghi del circuito.

I coupon si acquistano online: verrà inviata per mail una pagina dotata di un codice QR. Si stampa la pagina contenente il codice e si mostra all’ingresso dei luoghi. Si può comunque fare a meno di stamparla, mostrandola sullo smartphone o sul tablet.

Per chi è sprovvisto del coupon elettronico saranno disponibili agli ingressi esclusivamente coupon da 2 euro.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato