La Nasa fotografa l’eruzione dell’Etna dallo spazio

La foto scattata dalla Nasa

La Nasa ha immortalato l'Etna durante una recente eruzione e lo scatto ha fatto il giro del web.

L’inconfondibile sagoma della Sicilia e il vulcano con la sua colonna di fumo. La Nasa ha immortalato l’Etna durante una recente eruzione e lo scatto ha fatto il giro del web. L’eruzione ha avuto inizio il 24 dicembre e la foto è stata scattata il 28 dicembre, due giorni dopo la scossa di terremoto che ha provocato ingenti danni nel Catanese.

L’immagine della Nasa mostra in modo evidente la nube di fumo del vulcano che, a giudicare da alcuni dati ottenuti dai satelliti italiani di Cosmo-Skymed, si sarebbe considerevolmente spostato.

Nello specifico sono stati evidenziati valori massimi di spostamento che superano i 30 cm verso Ovest e i 50 cm verso Est sulla sommità dell’Etna e, nell’area attivata dal terremoto di magnitudo 4.9, uno spostamento massimo verso Est di circa 13 cm e verso Ovest di circa 16 cm.

Gli scienziati hanno rilevato la frattura che ha alimentato la colata lavica causata dall’eruzione, misurando con alta precisione i movimenti permanenti del suolo attraverso la tecnica dell’Interferometria SAR Differenziale, tecnica che consente di confrontare immagini radar acquisite “prima e dopo” gli eventi sismici e rilevare differenze con accuratezza centimetrica.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato