Una rambla dal Porto al Politeama: Palermo come Barcellona

Palermo avrà la sua rambla? L’idea riguarda la via Emerico Amari, in collegamento con l’area pedonale che già esiste in via Principe di Belmonte. È prevista, inoltre, l’istituzione di una ZTL lungo l’asse di via Montalbo, per valorizzare il mercato della zona.

Il progetto è trasformare via Amari, nel tratto che è compreso fra via Crispi e via Principe di Scordia, che è al momento occupato dal cantiere dell’anello ferroviario. Le proposte dell’assessore alla Mobilità Giusto Catania, condivise con il vice sindaco e assessore al Decoro, Fabio Giambrone, sono arrivate in giunta.

Tutto dovrebbe essere completo entro luglio. I lavori per la rambla potrebbero partire immediatamente ed è prevista anche la riqualificazione dell’area, con elementi di arredo urbano, piante e illuminazione. Il percorso collegherà il mare al centro della città e sarà arredato con panchine, fioriere e piante, in collaborazione con la Camera di Commercio.

Questo il commento del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando: “I due provvedimenti, non casualmente contemporanei, sottolineano l’importanza strategica che le pedonalizzazioni rivestono per la nostra amministrazione: strumenti per la riqualificazione urbana, per la vivibilità di residenti e commercianti, per il rilancio economico delle aree. Ancora una volta, l’elemento che unisce questi due interventi è la forte richiesta venuta proprio da chi vive e lavora in quelle aree a conferma del fatto che sulla limitazione del traffico come elemento di sviluppo ormai a Palermo si è compiuto un cambio culturale”.

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato