I Fallen Fruit colpiscono ancora: una nuova installazione all’Orto Botanico

Fallen Fruit (Photo by Jim Newberry)

Il duo Fallen Fruit ha realizzato una nuova installazione a Palermo. Dopo “Theatre of the Sun”, che ha colorato una delle stanze di Palazzo Butera in occasione di Manifesta 12, ci sarà “Spectro Completo” all’Orto Botanico.

David Allen Burns e Austin Young, questi i nomi degli artisti, hanno creato una carta da parati artistica per rendere omaggio all’Orto Botanico di Palermo, che è il più grande d’Europa e raccoglie oltre 12mila specie differenti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

A good news for our friends in #London! The art collaboration @fallen_fruit Fruit ( by David Burns and Austin Young) will be part of the exhibition ‘FOOD – Bigger Than The Plate’ opening at @vamuseum on 18 May! Here some photos of the project they made for #ThePlanetaryGarden, and displayed at @palazzobutera . The project, titled ‘Theatre of the Sun’ (2018) was composed of a site-specific wallpaper and maps of fruit trees growing in the city of #Palermo, providing abundant edible fruits to all. During the biennial, the immersive installation served also as stage for performative interventions and events with local artists and professionals. #Manifesta12 #Manifesta12Palermo #FallenFuit © Copyright Manifesta. Photo by Wolfgang Traeger

Un post condiviso da Manifesta Biennial (@manifestabiennial) in data:

Sarà protagonista la flora racchiusa dentro il grande giardino di via Lincoln. I Fallen Fruit hanno fotografato piante, fiori, modelli di legno dell’Herbarium e anche la collezione di uccelli imbalsamati. Il risultato è un pattern ripetitivo ma, allo stesso tempo, molto vario. L’idea di realizzare un nuovo lavoro è arrivata dalla stessa Università degli Studi di Palermo. Il direttore del Centro servizi Sistema Museale di Ateneo, Paolo Inglese, ha chiamato il duo di artisti, facendogli visitare l’Orto Botanico. Il risultato è la nuova installazione, che coinvolge tre stanze all’ingresso.

«Abbiamo visitato luoghi speciali dell’Orto botanico, archivi di piante e semi, la biblioteca con libri antichi, emozionante. E a parte le piante e i fiori, e la storia incredibile di Palermo, per noi i palermitani sono persone davvero speciali, con una carica comunicativa super», hanno spiegato i Fallen Fruit in un’intervista a Repubblica. “Spectro Completo” rimarrà per circa sei mesi, ma la permanenza potrebbe anche essere prorogata.

Foto di Jim Newberry

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato