Carl Cox a Selinunte: la musica elettronica internazionale fa tappa in Sicilia

Carl Cox a Selinunte: il prossimo 17 agosto la musica incontra la legalità e lo fa in uno dei luoghi simbolo della Sicilia, con Musica & Legalità. Il progetto è nato da un’idea di Valeria Grasso, la testimone di giustizia che dopo le sue denunce e la sua lotta alla mafia ad oggi vive sotto scorta.

Dal palco di Selinus Music Festival, la tematica vede ancora una volta i giovani al centro di tutto. Giovani che lottano contro le dipendenze, ragazzi contro ogni tipo di mafia, in attesa di lanciare la proposta per la riqualificazione sociale dei beni confiscati promossa dal Ministero della Salute – che anche per questo appuntamento darà il suo patrocinio – durante la tappa di Musica & Legalità a Roma.

Sul palco diverse band italiane, performance di artisti siciliani e Carl Cox. L’artista numero uno per la musica elettronica è stato anche il protagonista di un party che ha fatto il giro dei cinque continenti, a Chateau de Chambord, il castello più grande della Loira considerato patrimonio dell’Unesco.

Un’occasione per riscoprire il sito di origini greche più ampio e imponente d’Europa. L’idea di portare Musica & Legalità nel luogo simbolo della Grecia “siciliana” nasce con l’ex direttore del parco archeologico di Selinunte Enrico Caruso – oggi direttore del parco archeologico di Lilibeo – e prosegue grazie all’impegno del neo-nominato Bernardo Agrò

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato